Parcheggiatore abusivo sputa addosso agli agenti e finge malore

Un nigeriano di 31 anni è stato avvistato, giovedì pomeriggio, da una pattuglia mista di polizia ed esercito in zona ospedali a Padova. L'uomo ha tentato, invano, di nascondersi in uno sgabuzzino del vecchio nosocomio

La rotatoria dove è stato avvistato il parcheggiatore avusivo

Alla vista delle forze dell'ordine ha tentato di rifugiarsi in uno sgabuzzino del vecchio ospedale. Si tratta di un parcheggiatore abusivo, sorpreso giovedì pomeriggio, alla rotatoria tra via Falloppio e via Gabelli a Padova, da una pattuglia mista di polizia ed esercito. Nascondersi non è però servito al 31enne nigeriano, rincorso e "scovato" dagli agenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PRESO. L'uomo, nel tentativo di darsi alla fuga, ha sputato addosso ad uno dei suoi inseguitori, e, una volta raggiunto, ha inscenato un malore. Atteggiamenti che non hanno facilitato la sua posizione già compromessa, e che gli sono valsi, piuttosto, una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Al giovane sono inoltre stati sequestrati 6 euro, ritenuti provento dell'attività illecita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Uno «strepitoso» test rapido: bastano sette minuti per scoprire se si è positivi al Coronavirus

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento