"Fiori contro il catrame", sit-in di protesta in via Del Bigolo: "No al park da mille posti auto"

Il primo novembre, dalle ore 16, i manifestanti occuperanno simbolicamente la strada, depositando un fiore sul terreno agricolo dove dovrebbe sorgere il parcheggio

La locandina dell'iniziativa

"Non possiamo permettere che un grande e significativo polmone verde in zona Pontevigodarzere-Mortise venga inghiottito inutilmente da un mare di catrame, per fare spazio ad un gigantesco quanto assurdo parcheggio da mille posti auto, per un nuovo invasivo stadio da calcio al Plebiscito". A parlare è il comitato ambientalista Anima Critica, che ha indetto, per martedì 1 novembre, un sit-in di protesta in via Del Bigolo. Una nuova iniziativa - dopo la fiaccolata e il Cacerolazo (la "rivolta delle pentole") - dal titolo "Un fiore per la terra", "contro il consumo di suolo che sottrae sempre più futuro certo alla produzione agricola a km zero, per un'alimentazione sana e sicura".

CONTRO IL PARCHEGGIO AL PLEBISCITO. "La salvezza della terra agricola è una priorità sentita dalla maggioranza delle famiglie residenti in zona - spiega l'associazione - preoccupate di vedere cambiare un habitat naturale per un progetto non voluto né sentito dalla popolazione locale, che aggraverebbe drammaticamente i problemi idraulici di dissesto idrogeologico nel territorio, e questo solo per dar vita ad una inutile ed incomprensibile speculazione, quando già esiste un imponente stadio, chiamato Euganeo. È inaccettabile - incalzano gli ambientalisti - che due partite da calcio al mese possano distruggere per sempre il paesaggio, avvelenare e peggiorare la qualità di vita di due quartieri densamente abitati, con un mega park che con il tempo creerebbe solamente squallore e degrado".

L'APPELLO. Il "popolo indignato" dei residenti dei quartieri Arcella-Mortise, torna, dunque, alla carica, e lancia un appello: "Ci rivolgiamo a tutta quella rete di comitati ed associazioni che ci hanno fin qui sostenuto in questa lotta, come Rete Arcella Viva, Comitato No Stadio Plebiscito, Legambiente, gruppi, forze politiche e singoli cittadini, per darci una mano, partecipando a questa nuova iniziativa".

OCCUPAZIONE SIMBOLICA. L'appuntamento è per il 1 novembre, alle ore 16, in via Del Bigolo (angolo via Leonati). I manifestanti occuperanno simbolicamente la strada, depositando un fiore sul terreno agricolo dove dovrebbe sorgere il parcheggio: "In favore della natura, la forza e la poesia di un fiore contro la brutalità del catrame".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Auto a fuoco mentre percorre la tangenziale: paura e traffico in corso Australia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento