Task Force al ponte della Castagnara per contenere una macchia di idrocarburi

Lo sversamento in seguito del ribaltamento di un camion cisterna a Castelfranco, che avrebbe riversato nel canale il materiale liquido inquinante. Arpav monitora costantemente

Nel pomeriggio di domenica 15 aprile in seguito a una segnalazione per lo sversamento di idrocarburi nel torrente Muson dei Sassi, si è attivata una task force formata da personale di polizia locale, volontari della protezione civile, Arpav, AcegasApsAmga per contenere e monitorare il rischio ambientale.

La macchia

Identificata successivamente la macchia inquinante sulle acque del canale, dopo sopralluogo dell'Arpav, i volontari della protezione civile di Vigodarzere e Cadoneghe hanno collocato dei pannelli assorbenti all'altezza del ponte della Castagnara per fermare il procedere del liquido oleoso. Sul posto si sono recati anche gli assessori all’ambiente Chiara Gallani e alla protezione civile Andrea Micalizzi del comune di Padova, l'assessore all'ambiente di Vigodarzere, oltre ai tecnici di Arpav, ai volontari della protezione civile di Vigodarzere e Cadoneghe e alle polizie locali dei comuni coinvolti. Continuo il contatto anche con Acegas-Aps-Amga.

La probabile causa

Sembra che la causa dello sversamento sia da individuare nel ribaltamento di un camio cisterna a Castelfranco Veneto e che avrebbe riversato il carburante nel Muson. La prima segnalazione è arrivata con la chiamata di un cittadino di Loreggia.

Micalizzi e Gallani

"Con un lavoro di squadra siamo riusciti a localizzare la macchia e a contenere l’inquinamento - sottolinea l’assessora Gallani -. I pannelli, poco più di dieci metri di barriera oleoassorbente, hanno funzionato molto bene verranno rimossi presumibilmente entro un paio di giorni, quando il fenomeno si sarà completamente esaurito. Una volta rimosse le barriere non verranno smaltite in inceneritore, ma in un impianto autorizzato. Per quanto riguarda la salubrità dell'acqua, Arpav sta tenendo sotto controllo la situazione: in questi casi, che purtroppo ogni tanto accadono, il posizionamento delle barriere in pochi giorni risolve la situazione, come sta avvenendo. Ringrazio volontari e tecnici per l'intervento tempestivo".​

sversamento 2-2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento