Case popolari, nuovo presidio davanti alla sede dell'Ater: continua la protesta a Padova

Oltre cento persone si sono radunate mercoledì 21 agosto in via Raggio di Sole per protestare contro la legge 39 del 2017 entrata in vigore a inizio luglio e che ha causato un rincaro dei canoni di affitto

Obiettivo: l'abrogazione della legge regionale 39/2017, che dal 1 luglio ha imposto un aumento dei canoni di affitto a migliaia di nuclei familiari. Nuova mobilitazioni degli inquilini delle case Ater, ritrovatisi nella mattinata di mercoledì 21 agosto davanti alla sede padovana dell'azienda territoriale per l'edilizia residenziale (in via Raggio di Sole) per un presidio.

Ater 3-2-2

Il presidio

Oltre cento persone hanno protestato a suon di slogan e cartelli, chiedendo per l'ennesima volta a gran voce il ritiro della legge e l'avvio di una nuova fase di iniziative. Si tratta della terza manifestazione nel giro di un mese: come nel corso dell'ultima gli inquilini avevano anche bloccato per alcuni minuti il traffico in corso Milano. In contemporanea si sono svolti analoghi presidi anche a Venezia e a Verona.

Ater 2-2-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento