Saccolongo: nuovo gestore per la raccolta rifiuti, da febbraio parte l'era AcegasApsAmga

Per informare le famiglie della novità amministrazione comunale e AcegasApsAmga hanno messo a punto una campagna di comunicazione e contatto con i cittadini del comune

Dal primo febbraio il servizio di raccolta rifiuti nel comune di Saccolongo sarà in carico ad AcegasApsAmga. La multiutility si è aggiudicata il bando per il prossimo anno di raccolta, subentrando alla ditta Savi Servizi. La nuova gestione non comporterà alcuna discontinuità operativa con ampliamento e potenziamento di una serie di servizi. L’impegno di Comune e AcegasApsAmga sarà orientato a migliorare la raccolta differenziata, sia in termini quantitativi, per poter adempiere gli standard europei, sia in termini qualitativi per contribuire all’economia circolare e partecipare al ciclo virtuoso dei rifiuti. Per fare questo saranno introdotte alcune novità nei servizi ambientali che nei prossimi mesi interesseranno la raccolta rifiuti dell’intero territorio comunale.

La campagna informativa

Per informare le famiglie della novità amministrazione comunale e AcegasApsAmga hanno messo a punto una campagna di comunicazione e contatto con i cittadini. Nei punti di maggior frequentazione del Comune sono esposte locandine informative e le famiglie hanno già ricevuto il nuovo calendario di raccolta, con leindicazione dei giorni di esposizione dei rifiuti. Per presentare i nuovi servizi, Comune e Multiutility invitano i cittadini a partecipare al secondo incontro pubblico che si svolgerà: lunedì 04 febbraio, alle ore 20.45 nella sala riunioni del patronato di Creola, via Molini, 43. Inoltre, sul sito della multiutilitywww.acegasapsamga.it, nella sezione Ambiente Saccolongo, è già disponibile un’area dedicata al servizio, dove sono disponibili tutte le informazioni utili.

Le novità

Grazie alla nuova gestione, i cittadini godranno di una serie di servizi rafforzati, ottimizzati e personalizzati, nell’ottica di rispondere maggiormente alle esigenze delle famiglie e del territorio. I cittadini avranno a disposizione un call center interamente dedicato ai servizi ambientali, contattabile al numero verde gratuito AcegasApsAmga 800 955 988, sia da telefono fisso che da cellulare dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 22; il sabato dalle ore 8 alle ore 18. Per le grandi utenze condominiali, il servizio di raccolta rifiuti sarà maggiormente rafforzato attraverso l’aumento dei contenitori in dotazione. Sul territorio introdotti nuovi contenitori stradali per la raccolta degli indumenti usati e installati nuovi cestini “anti-abbandono”, per controllare maggiormente il corretto conferimento dei rifiuti. Per le utenze non domestiche come ad esempio negozi e aziende, sarà attivata la raccolta e il recupero di cartucce esauste di stampanti.Per quanto riguarda il servizio di spazzamento, si impiegheranno particolari tecnologie innovative in grado di ridurre il sollevamento di polveri e l’inquinamento acustico.

I mezzi

I servizi ambientali conteranno su un parco mezzi di raccolta fortemente innovativo. I veicoli impegnati nel territorio, tutti catalogati Euro 6, saranno dotati di specifici devicesdi bordo, in grado di rilevare lo stile di guida dell’autista e ricavarne informazioni relative all’utilizzo del mezzo e alla sicurezza. In più, ogni mezzo sarà dotato dell’esclusiva tecnologia Hergoambiente. Si tratta di un sistema informativo innovativo che gestisce in maniera integrata tutte le attività dei servizi ambientali di AcegasApsAmga nel territorio servito, elevandone qualità, efficacia ed efficienza, assicurando inoltre la tracciabilità dei flussi.

Rifiutologo

Per fugare ogni dubbio circa la corretta destinazione degli oggetti da buttare, AcegasApsAmga, in collaborazione con il Gruppo Hera, ha sviluppato “Il Rifiutologo”. Una Appgratuita per smartphone da utilizzare per conoscere in tempo reale il corretto conferimento di un rifiuto o scoprire le corrette modalità per il ritiro degli ingombranti. Il Rifiutologo, inoltre, consente di segnalare rifiuti abbandonati o altre problematiche ambientali ad  AcegasApsAmga. È possibile scaricare il Rifiutologo dal sito www.ilrifiutologo.it.

Ecoself

In alcune zone del comune sosterà una stazione ecologica mobile, denominata Ecoself, presso cui si potranno conferire in modalità “fai da te” quei rifiuti insoliti e/o pericolosi che non è possibile smaltire con il normale servizio di raccolta. Presso l’Ecoself i cittadini potranno conferire, ad esempio, batterie d’auto, olio alimentare, pile e batterie, lampade a basso consumo e contenitori contaminati, che saranno così destinati al recupero, al riciclo e allo smaltimento controllato. L’Ecoself dispone di maggior capacità di conferimento rispetto ad un cassonetto tradizionale e sarà in grado di ricevere contemporaneamente diverse tipologie di rifiuto. Inoltre, opererà nel pieno rispetto dell’ambiente, autoalimentandosi grazie a 8 pannelli fotovoltaici posizionati sul tetto, in grado di produrre energia per 72 ore.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • Schianto frontale tra auto e moto: centauro gravemente ferito, interviene l'elicottero

  • La clinica neurologica diventa internazionale per ospitare la scuola di Parkinson

Torna su
PadovaOggi è in caricamento