Raccolta rifiuti porta a porta Arcella Ovest: al via le assemblee pubbliche, tutte le info

Il primo dei sei incontri informativi, alle 20.30, è rivolto agli oltre 17mila abitanti dell’Arcella Ovest che dal 1 novembre passeranno al sistema di raccolta rifiuti porta a porta

Mercoledì 4 settembre alle 20.30, al palazzetto dello sport Pala Antenore, il primo incontro pubblico per informare i cittadini sul nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta, in partenza dal 1 novembre. Da venerdì 6 settembre inizieranno gli infopoint itineranti sul territorio e da metà settembre sarà avviata la consegna di contenitori, calendario e guida multilingue della raccolta differenziata a condomini e abitazioni singole della zona.

Primo dei sei incontri

Il primo dei sei incontri informativi è rivolto agli oltre 17mila abitanti dell’Arcella Ovest che dal 1 novembre passeranno al sistema di raccolta rifiuti porta a porta. All’incontro, aperto a tutti i cittadini, saranno presenti rappresentanti del Comune di Padova, di AcegasApsAmga e del Bacino Padova 2, pronti a spiegare il nuovo servizio, raccogliere le domande dei residenti e offrire immediati riscontri.

Le altre assemblee pubbliche

Per favorire la massima informazione possibile rispetto al nuovo servizio, come detto, oltre all’appuntamento di domani sera, saranno organizzate altre cinque assemblee pubbliche, in programma fino a metà ottobre con questo calendario: mercoledì 11/09, cinema Astra, sala Technicolor, via T. Aspetti, 21; mercoledì 25/09, sala parrocchiale San Bellino, via J. Della Quercia, 24/C; mercoledì 02/10, Pala Antenore, p.le Azzurri d’Italia, 9; mercoledì 09/10, sala parrocchiale San Bellino, via J. Della Quercia, 24/C; mercoledì 16/10, cinema Astra, sala Technicolor, via T. Aspetti, 21.

I contenitori

Come per le altre zone del territorio padovano servite dalla raccolta porta a porta, anche all’Arcella Ovest, le batterie di contenitori stradali saranno sostituite da 5 bidoni consegnati a ogni nucleo familiare (in caso di abitazioni singole), condominio o attività economica: uno per imballaggi di vetro, uno per imballaggi di plastica e lattine, uno per carta/cartone, uno per l’umido organico e uno per il secco non riciclabile. Ogni giorno della settimana, secondo un calendario che sarà distribuito a ogni utente, sarà attiva la raccolta di un solo materiale (ad esempio, carta e cartone ogni lunedì). I cittadini, pertanto, saranno chiamati a esporre su suolo pubblico il contenitore corretto nel giorno corretto, all’orario richiesto. Da metà settembre, gli operatori AcegasApsAmga,cominceranno a consegnare a ogni utenza o condominio, la propria dotazione di contenitori.

Implementazioni

L’area interessata dal nuovo servizio andrà a implementare il servizio di raccolta rifiuti domiciliare della città, raggiungendo oltre 120mila cittadini interessati (si veda a proposito la mappa di dettaglio in allegato). L’obiettivo dell’estensione della raccolta porta a porta è duplice. Da un lato incrementare ulteriormente la percentuale di raccolta differenziata in città, attualmente al 55%. In secondo luogo, migliorare la qualità di tale raccolta. Infatti, la prossimità garantita dal porta a porta induce generalmente il cittadino a una maggiore attenzione rispetto alle tipologie di rifiuti introdotti nei diversi contenitori, limitando sensibilmente gli errori nei conferimenti. Si tratta di un impegno che AcegasApsAmga cerca di valorizzare il più possibile, dal momento che a Padova la percentuale di rifiuto raccolto effettivamente destinata a recupero è pari al 95%, come rendicontato in dettaglio nel rapporto annuale “Sulle tracce dei rifiuti”, pubblicato a dicembre 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere nel parcheggio: fu arrestato per le spaccate, stroncato dalla droga

  • Tir sbaglia la curva e si inclina pericolosamente sopra il Muson (Video)

  • La Jaguar dà nell'occhio: il cane fiuta la coca, in casa del 70enne un bazar della droga

Torna su
PadovaOggi è in caricamento