Tappi di plastica per finanziare le attività di scuole e associazioni

Un modo per sensibilizzare ed educare sui temi dell'ambiente e del riciclo, ma anche un originale mezzo di autofinanziamento per i partecipanti: la plastica raccolta viene infatti pagata a peso a circa 20 centesimi al chilo

Riparte "Amico dell'Ambiente", il progetto nato nel novembre 2007 come mezzo di sensibilizzazione ed educazione sui temi del riciclo, che promuove la raccolta di tappi in plastica. Un valido aiuto sia all'ambiente sia alle associazioni e alle scuole che aderiscono. La plastica raccolta, infatti, è ripagata a peso ai partecipanti al progetto – 18/20 centesimo al chilo – che in questo modo possono auto sostenersi economicamente e finanziare progetti e iniziative. Con la raccolta di tappi, inoltre, sono realizzate un milione di cassette in plastica riciclata l'anno.

IL PROGETTO. Il progetto Amico dell'Ambiente in questo periodo è stato rilanciato proponendo la realizzazione di una cassettina prodotta interamente con materiale riciclato. In questo modo si evita la produzione di plastica nuova, riducendo così le emissioni climalteranti e i consumi energetici generati dal sistema produttivo. Una volta raccolti, i tappi sono portati nell'apposito centro di lavorazione, macinati e in seguito rilavorati. Al termine del processo si ottengono cassette in plastica riciclata per il trasporto di frutta e verdura. La progettazione di queste ultime è stata affidata al Parco Scientifico e Tecnologico Galileo. Amico dell'Ambiente, inoltre, organizza visite guidate presso le aziende che si occupano di lavorare il materiale plastico raccolto. Qui gli alunni di scuole materne, elementari e medie, possono assistere alle varie fasi del processo produttivo. In questo modo gli studenti saranno informati sull'importanza del riciclo e del rispetto ambientale.

LA RACCOLTA DI TAPPI. Nel 2011 sono stati raccolti 1470 quintali di tappi di bottiglia: 94 milioni di unità, una quantità che può riempire un treno con 32 vagoni e che ha dato la possibilità di finanziare con circa 3mila euro le associazioni e le scuole partecipanti. Un servizio che continua ad essere in crescita: solo nei primi otto mesi del 2012 sono stati raccolti 1090 quintali, 450mila tappi al giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vive in casa con il cadavere del fratello, morto da tre mesi: dramma nella Bassa Padovana

  • Si fa accreditare oltre 11mila euro cambiando l'Iban sulla fattura, ma il trucco online viene scoperto

  • Dramma lungo la ferrovia: trentenne muore sotto il treno vicino alla stazione

  • Vede lo scooter a bordo strada, non si accorge dell'uomo a terra e lo travolge: un morto

  • Fuggi fuggi all'Ikea: scatta l'allarme antincendio, negozio evacuato a tempo di record

  • Badante ubriaca colpisce a calci e pugni una 90enne: il vicino sente le grida e dà l'allarme

Torna su
PadovaOggi è in caricamento