Foro Boario, riapre l'avancorpo con vista Prato della Valle: le prime immagini

Con l'inaugurazione del supermercato Despar, prevista per giovedì 7 novembre, si alza il sipario sullo splendido frontone dopo i lavori di restauro

L'avancorpo del Foro Boario visto da Prato della Valle

È pronto a stupire padovani e turisti: prevista per giovedì 7 novembre - con l'inaugurazione del supermercato Despar - la riapertura dell'avancorpo con vista Prato della Valle.

La riapertura

Uno spazio completamente restaurato che come primo atto vedrà l'apertura del supermarket Despar: 495 metri quadri con ampie vetrate, controsoffitto con teloni raffiguranti alberi e colonne storiche perfettamente integrate, il tutto nel pieno rispetto della struttura grazie anche agli scaffali (in lamiera rivestiti di legno) per i quali è stata scelta una soluzione cromatica per evidenziare ulteriormente l'architettura. Per la gioia dell'assessore alla cultura Andrea Colasio, che commenta: «Siamo intervenuti filologicamente in modo corretto sull'edificio, coniugando tutela e valorizzazione. È uno splendido esempio di riqualificazione architettonica e rigenerazione urbana, anche perché sono stati ripristinati i colori originali. E alla sera l'intera struttura illuminata regala un meraviglioso colpo d'occhio». E c'è anche un piacevole incentivo: a chi farà almeno 20 euro di spesa verrà rimborsata la prima ora di sosta nell'attiguo parcheggio. Bisognerà invece aspettare indicativamente febbraio 2020 e maggio 2020 per la rispettiva apertura della Banca Sella e dei quattro ristoranti che verranno ospitati nell'intera struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: secondo paziente dimesso, 12 casi tra Limena, Curtarolo e San Giorgio in Bosco

Torna su
PadovaOggi è in caricamento