Sfruttano l'autodemolizione per smontare la vettura rubata e recuperare i ricambi

Tre persone sono accusate di ricettazione dopo essere state scoperte in zona industriale mentre demolivano abusivamente un veicolo di grossa cilindrata rubato nel novembre scorso

L'auto rubata da smontare per recuperare i pezzi di ricambio ed eliminare le prove del furto. Quale posto migliore se non un centro di autodemolizione? Devono averlo pensato i tre uomini denunciati giovedì dopo essere stati sorpresi in zona industriale in una rivendita di auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda

L'esercizio commerciale era sicuramente adatto allo scopo, peccato che i tre volessero smontare un veicolo rubato: hanno cominciato a smembrare una Audi A4 utilizzando gli strumenti dell'officina per recuperarne i ricambi da rivendere illegalmente. La loro presenza non è però passata inosservata e quando i carabinieri sono arrivati sul posto li hanno colti in flagranza. I denunciati sono due italiani di 57 e 47 anni e un ghanese 42enne, tutti accusati di ricettazione, mentre dai successivi controlli è emerso che l'auto era stata rubata a una ditta bresciana lo scorso 27 novembre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: altri anziani morti, a Padova 2,3 positivi ogni mille abitanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento