Nuovo riconoscimento per Ousmane, il senegalese che si tuffò nel Brenta per salvare un uomo

Lui non era fisicamente presente perché impegnato al lavoro, ma il presidente del consiglio comunale di Padova Giovanni Tagliavini ha voluto omaggiarlo «per il coraggio, l'altruismo e la generosità»

Un nuovo riconoscimento a Ousmane Cissokho, il valoroso senegalese che a fine gennaio si era tuffato sulle gelide acque del Brenta, tra Cadoneghe e il quartiere Torre, per salvare un anziano padovano. Un gesto che non ha lasciato indifferenti e che ha già visto il plauso, con una medaglia, da prima del Comune di Montegrotto Terme e ora anche della città del Santo.

Le motivazioni

Il presidente del consiglio comunale di Padova Giovanni Tagliavini nella serata di lunedì 11 febbraio ha voluto rendergli omaggio "per il coraggio, l'altruismo e la generosità". L’eroe 21enne non era presente alla cerimonia perché impegnato al lavoro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Si schiantano contro il mezzo dei pompieri sfiorando un carabiniere: un ferito grave

  • Cronaca

    Pasquetta, Passo Fiorine chiuso al traffico: l'ordinanza del Comune di Teolo

  • Cronaca

    Lancia piatti e bicchieri dal balcone e si scaglia contro i carabinieri: denunciato

  • Cronaca

    Da oltre un anno minacciava la madre per avere i soldi per la droga: 43enne nei guai

I più letti della settimana

  • Tragedia della strada: muore in bicicletta, mistero sulla causa della caduta fatale

  • Scomparso da casa, si è suicidato con un colpo alla testa. Il cadavere riaffiora dal canale

  • Ragazzino in bicicletta falciato da un'auto in rotatoria. Ferito, traffico deviato

  • Camion rimorchio incastrato a Pontecorvo, danneggiato un edificio

  • «Lascio un partito di cui non condivido più i principi»: Eleonora Mosco abbandona Forza Italia

  • Rinchiude la madre e scappa per gettarsi nel fiume, salvata dopo una telefonata disperata

Torna su
PadovaOggi è in caricamento