Rissa tra stranieri per una parola di troppo a una donna: picchiati e derubati due giovani moldavi

I carabinieri sono intervenuti a Mortise verso l'1.30 della scorsa notte per una violenta rissa tra due gruppi di stranieri che ha provocato il ferimento di due giovani

Una parola di troppo tra un gruppo di nordafricani e una giovane moldava ha scatenato la reazione del fidanzato e di un amico. Risultato? Una rissa in piena notte in via Madonna della Salute a Mortise con tanto di furto. Protagonista una donna di 26 anni che è stata importunata da un gruppo di stranieri mentre camminava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rissa

La ragazza ha subito telefonato al compagno, anche lui di 26 anni che insieme a un amico di 22 anni, ha provato a vendicare la donna. Risultato? I due hanno avuto una pesante discussione con il gruppo di nordafricani, degenerata in una rissa con tanto di bottigliate, calci e pugni. Ad avere la peggio proprio i due giovani moldavi, finiti in ospedale per accertamenti dovuti ai colpi subiti al volto. Ai due sono stati anche rubati un gibbotto e una collana d'oro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Prato della Valle che hanno raccolto le testimonianze dei presenti e iniziato le ricerche dei nordafricani che nel frattempo avevano fatto perdere le loro tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ho 31 anni e sono positiva al Coronavirus»: la storia di Silvia, una padovana a Parigi

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Covid19, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento