Litigio per usare le attrezzature in sala pesi: 74enne picchiato in palestra

Al culmine di un diverbio un uomo di 34 anni ha sferrato una testata all'anziano provocandogli la rottura del setto nasale e la frattura di due dita della mano: denunciato

Dalle parole è passato direttamente ai fatti, tirando una testata a un anziano dopo un diverbio in palestra. Protagonista un ragazzo di 34 anni che ha ferito seriamente un uomo in una sala pesi della zona industriale di Padova. L'episodio si è verificato la scorsa settimana e ha portato al ricovero in ospedale di un 74enne che ha rimediato una prognosi di 45 giorni per la frattura del setto nasale e quella di due dita della mano.

Dagli insulti alla rissa

A scatenare le ire del più giovane, che vive a Selvazzano, è stata una frase pronunciato dall'anziano che chiedeva di poter eseguire alcuni esercizi. "Potresti liberare le macchine?" gli ha detto al ragazzo che era impegnato in una super serie di esercizi uno dietro l'altro. Tra i due sono volate parole grosse, qualche bestemmia e, mentre i gestori tentavano di riportare la calma, il trentaquattrenne ha tirato una testata, colpendo l'anziano al setto nasale, rompendoglielo. L'uomo si è anche fratturato due dita della mano cadendo a terra.

Il ricovero e la denuncia

In ospedale la prognosi è stata di 45 giorni. La vittima si è poi recato in questura dove ha denunciato quanto accaduto. La polizia ha eseguito tutte le indagini che hanno portato all'identificazione del padovano residente a Selvazzano che è stato denunciato per lesioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Dormiva in un camper a Monselice una ricercata su cui pendeva una condanna a 10 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento