Camposampiero, la rotatoria di via Ca' Boldù sarà realtà grazie a fondi regionali e comunali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Riceviamo e pubblichiamo:

"Seduta importante quella del consiglio comunale del 31 luglio a Camposampiero. É stata l’occasione per fare il punto sui tanti cantieri in corso (mensa della scuola media, ingresso delle scuole elementari di Rustega, via Corso, impianti sportivi), ma anche per deliberare una corposa variazione di bilancio.

LE CIFRE. Si è infatti preso atto di tre contributi ottenuti dalla Regione, per oltre 200mila euro: 121.500 euro per la realizzazione della nuova rotatoria di via Ca' Boldù del costo di 270mila euro, progetto presentato in sinergia con la Provincia che ha finanziato lo studio di fattibilità. 90mila euro per lavori alle scuole medie e 14.352,24 euro per l’intervento relativo all’antisfondellamento in corso alle scuole medie (il cui costo è di circa 33mila euro).

I PRIMI INTERVENTI. Un filo unico lega i vari interventi: la messa in sicurezza. Dall’inizio del mandato l’amministrazione Maccarrone, in sinergia, ha lavorato per migliorare viabilità e incroci pericolosi. Inizialmente ha messo in sicurezza, grazie anche ai contributi di Etra e Veneto Strade, la circonvallazione sud est (300mila euro). Sono seguite strade e marciapiedi.

I PROSSIMI LAVORI. Ora è la volta della rotonda di via Ca' Boldù, attesa da una decina d’anni. Si è inoltre preso atto del rifacimento del manto stradale (89mila euro) di via Meucci e delle due nuove rotatorie in via Martiri della Libertà e Da Vinci (193mila euro) che verranno realizzate in zona Casere.

LA PAROLA AL SINDACO. Particolarmente soddisfatta il sindaco Katia Maccarrone, che ha dichiarato: "Vorrei dare rilievo alla nuova opera pubblica prevista all’incrocio tra via Ca' Boldù, via Babeli e SR 307. Un’opera di cui si parla da anni e che ora finalmente diventerà realtà. L’uscita dalla Provinciale 44 proveniente da Rustega sulla statale 307 è da sempre difficoltosa, per cui la frazione da anni chiedeva la messa in sicurezza, così pure è problematica per i residenti del quartiere Santa Chiara e di via Babeli, che spesso mi hanno segnalato la cosa chiedendo una soluzione. Grazie alla Provincia è stato realizzato uno studio di fattibilità con cui abbiamo partecipato a un bando regionale relativo a interventi sulla sicurezza stradale. La Regione ha finanziato un contributo di 121.500 euro. Con la variazione abbiamo completato il finanziamento con risorse di bilancio del Comune per altri 148.500 euro. L’opera costa 270 euro. Ora si proseguirà con i successivi livelli di progettazione per giungere infine alla realizzazione. Ringrazio la Provincia per il supporto e la Regione per il contributo finanziario. Sono molto contenta di poter annunciare questo importante risultato per la nostra viabilità, così atteso e richiesto da tempo".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento