Non risponde al citofono: anziano intrappolato in casa, finisce all'ospedale

A dare l'allarme un conoscente dell'uomo che non riusciva a farsi aprire la porta. Un parente e i poliziotti lo hanno trovato riverso nell'appartamento affidandolo poi ai sanitari

(foto: archivio)

Attimi di paura martedì mattina all'Arcella, dove la squadra volante della questura è intervenuta in soccorso di un anziano.

L'allarme

Ad allertare il 113 sono stati parenti e conoscenti dell'anziano, che vive solo in un appartamento nella zona di San Bellino. Un amico poco dopo le 9 era passato a fargli visita ma quando ha citofonato dall'interno non c'è stata alcuna risposta. Inutili i richiami e le telefonate: l'uomo non dava segni di vita. Il conoscente ha allora chiamato i parenti che, chiedendo aiuto alla polizia, si sono precipitati sul posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il salvataggio

Quando sono arrivati hanno trovato lì un nipote dell'anziano. Aveva una copia delle chiavi e con quelle sono entrati in casa. Dentro, riverso a terra, c'era l'anziano. Vittima con tutta probabilità di una caduta in seguito a un malore, era ancora cosciente. Affidato a un'ambulanza, è stato trasferito all'ospedale per le cure del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: altri anziani morti, a Padova 2,3 positivi ogni mille abitanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento