Saonara, il grazie del sindaco agli agenti coinvolti nell’inseguimento di mercoledì notte

Una menzione particolare all'agente Luigi La Sorte, che "non ha esitato a mettere a repentaglio la propria incolumità per contrastare la fuga dei criminali, rimanendo ferito"

La scena dell'inseguimento

Dopo gli eventi della notte tra mercoledì e giovedì a Saonara, dove un appostamento della polizia per il monitoraggio di un gruppo di malviventi si è trasformato in un inseguimento con sparatoria, il sindaco di Saonara, Walter Stefan, ha voluto ringraziare pubblicamente gli agenti per la dedizione e il coraggio. 

IL POLIZIOTTO-CORAGGIO. Il primo cittadino ha voluto trasmettere un ringraziamento particolare, con l’augurio di una pronta guarigione, all’agente Luigi La Sorte, che nel tentativo di bloccare la vettura dei malviventi in fuga è stato trascinato sull’asfalto per cinquanta metri, ferendosi. 

SPARI CONTRO UNA CASA: LA VIDEO INTERVISTA AL PROPRIETARIO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL SINDACO. “Voglio esprimere la più sentita gratitudine personale e della cittadinanza di Saonara tutta, per la brillante operazione anticrimine portata a termine dagli agenti della Polizia di Stato nel territorio comunale in data odierna - scrive Walter Stefan - in particolare, mi pare doveroso sottolineare il coraggio dell'Agente Scelto Luigi La Sorte, che non ha esitato a mettere a repentaglio la propria incolumità per contrastare il tentativo di fuga dei criminali, rimanendo ferito e a cuI desidero far pervenire la più sincera ammirazione, accompagnata dagli auguri di pronta guarigione. Il Vostro quotidiano lavoro di contrasto al crimine, è per la cittadinanza motivo di orgoglio e fiducia nelle istituzione dello Stato, nella profonda convinzione che il Vostro encomiabile lavoro sia il miglior antidoto contro i tentativi di misfatti, tesi a mettere a repentaglio la civile convivenza e l'ordine costituito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento