A Saonara terminati i lavori sulla strada dei Vivai: la riapertura venerdì 23 dicembre

Oltre alla rotatoria è stato realizzato un nuovo semaforo pedonale, mentre per l'illuminazione nuova bisognerà attendere ancora qualche giorno

La Nuova Provincia di Padova ha terminato i lavori per la realizzazione di una rotatoria e la messa in sicurezza dell’incrocio tra la Sp 40 “Dei Vivai” e via Mazzini, nel Comune di Saonara. La circolazione verrà quindi riaperta già da domani, venerdì 23 dicembre.

I LAVORI. "Abbiamo terminato un’altra opera in tempi record – ha spiegato il presidente Enoch Soranzo – siamo la Nuova Provincia fatta da sindaci che chiacchierano poco e fanno molto, fanno il massimo che possono. Si tratta di un punto molto delicato e trafficato, nel cuore della Strada dei Vivai che è una delle arterie più utilizzate dai cittadini e dalle attività produttive a sud di Padova. Abbiamo tolto il semaforo e realizzato una rotatoria che rende la circolazione più fluida e sicura". Viene quindi ripristinato il collegamento di via Mazzini nord con via Mazzini Sud interrotto da diversi mesi, per permettere l'esecuzione dei lavori in sicurezza. Verrà inoltre attivato il nuovo semaforo a chiamata per l'attraversamento pedonale della SP n.40, mentre l'illuminazione pubblica rimarrà provvisoria fino a fine gennaio quando saranno installati i nuovi punti luce. 

INTERVENTO. L’intervento è consistito nella realizzazione di una rotatoria di misura adeguata a gestire e a smaltire il traffico riducendo sia il pericolo delle immissioni a raso sia i tempi di attesa. È stata inoltre costruita una pista ciclabile tra via Mazzini e l’idrovia Padova-Venezia e sono stati realizzati percorsi pedonali protetti su tutta la rotatoria. L’attraversamento pedonale e ciclabile sulla Sp 40 verrà regolato da impianto semaforico a chiamata e quelli sui due tratti laterali di via Mazzini saranno adeguatamente segnalati e illuminati. È stata realizzata anche una piazzola di sosta per la fermata della linea autobus dotata di marciapiede rialzato per il collegamento con il percorso pedonale. La sede stradale e il percorso pedonale hanno ora tutti i dispositivi di protezione necessari. Infine entro gennaio sarà funzionante anche il nuovo impianto di illuminazione pubblica. L’opera è stata finanziata con 1 milione di euro (591 per lavori a base d’appalto e 409mila per somme a disposizione dell’amministrazione tra cui iva, spese tecniche e imprevisti).

MIGLIORIA. "Quest’opera – ha aggiunto il vice presidente con delega alla Viabilità Fabio Bui - migliora la qualità della vita dei residenti, l’efficienza delle imprese e la sicurezza di chi vi transita. Questo è quello che ci sta a cuore, questa è la Provincia che vogliamo. Siamo sindaci e vogliamo raccogliere le priorità dei sindaci. Le esigenze sono tante, ma una dopo l’altra stiamo cercando di accoglierle perché siamo convinti che il rilancio del territorio passi necessariamente da strade sicure, scuole accoglienti e moderne, trasporti efficienti".

UNA VIA IMPORTANTE. La Sp 40 è un’arteria di primaria importanza ed è soggetta a un traffico molto elevato con un’altissima percentuale di veicoli pesanti dovuta al collegamento tra le varie zone artigianali ed industriali dell’area a sud di Padova, all’ingresso autostradale dell’A13 in zona industriale e al collegamento con Piove di Sacco, Chioggia e la Statale Romea. L’intersezione tra la Sp 40 "Dei Vivai" e via Mazzini era regolata a raso con semaforo. L’alta densità di traffico e le manovre necessarie per immettersi la rendevano pericolosa e, soprattutto nelle ore di punta, congestionata in particolare per i veicoli che viaggiavano in direzione Padova – Piove di Sacco.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento