Saonara, ha la febbre e muore in pochi giorni ad appena 13 anni

La tragedia ha scosso la comunità di Villatora, dove la giovane Marina, di origini romene, era iscritta alla scuola media Rigato. Il decesso in ospedale a Padova, forse per una miocardite. Sabato i funerali

Fiori sul banco per la compagna morta (archivio)

Lutto a Saonara dove la comunità piange la scomparsa prematura di Marina, questo il nome con cui era conosciuta Maria Ayse Genus, 13enne di origini romene morta martedì sera in ospedale a Padova dove era stata ricoverata qualche giorno prima dopo un attacco di febbre. Il decesso sarebbe avvenuto a causa di una sospetta miocardite, anche se l'autopsia non ha escluso una malformazione congenita.

SABATO IL FUNERALE. Da oltre tre anni Marina abitava in paese con la madre e il suo compagno. Frequentava la classe seconda alla scuola media Rigato a Villatora e la notizia della sua morte si è presto diffusa tra i compagni e i docenti, sconvolti dalla vicenda. Sabato mattina, nella chiesa parrocchiale di San Gregorio a Padova, sarà celebrato il funerale con rito ortodosso, mentre la salma sarà poi tumulata nel cimitero di Villatora.

Potrebbe interessarti

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Anoressia: «Le cause della malattia una combinazione di fattori di rischio sia psichiatrici che metabolici»

  • Sciopero nazionale dei trasporti: fermi tutti i settori, sarà un mercoledì nero

I più letti della settimana

  • Rubano, incidente nella notte: cinquantatreenne muore in sella alla sua moto

  • Schianto frontale tra auto e moto: centauro gravemente ferito, interviene l'elicottero

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • Maxi truffa in azienda: il falso corriere ritira 60mila euro di merce e sparisce

Torna su
PadovaOggi è in caricamento