Satellite Nasa, possibile impatto nel Nord Italia

L'eventuale collisione in Italia è prevista per domani intorno alle 19.15. La probabilità di impatto è dello 0,9%. La protezione civile ha riunito, d'intesa con l'Asi, il Comitato operativo per analizzare gli scenari relativi al rientro sulla terra del veicolo spaziale

Il satellite Uars della Nasa

L'Italia, e nello specifico il Nord, potrebbe rientrare nella traiettoria dei frammenti del satellite Uars (Upper atmosphere research satellite) della Nasa, il cui rientro a terra è previsto per le 19.15 ora italiana di domani, con una "finestra di incertezza" che si apre alle ore 13 fino alle 5 del 24 settembre.

LA COLLISIONE. Il vecchio satellite collocato 20 anni fa su un'orbita circolare in prossimità della navetta spaziale Discovery domani si distruggerà quando verrà a contatto con l'atmosfera terrestre, con frammenti che potrebbero cadere in una zona molto ampia del Nord Italia.

L'ALLERTA. La protezione civile nazionale ha riunito, d'intesa con l'Asi, il Comitato operativo per analizzare gli scenari relativi al rientro sulla terra del veicolo spaziale. Solo un'ora prima sarà infatti possibile determinare con precisione l'area e l'orario dell'impatto a terra.

EVENTI RARI. E attualmente la probabilità che cada su suolo italiano – secondo le tute gialle – si attesta attorno allo 0,9%. La protezione civile precisa che eventi di questo tipo e casi reali di impatto sulla Terra, e in particolare sulla terraferma, sono "assai rari". Precauzionalmente, è consigliabile trovarsi in luoghi chiusi, in edifici preferibilmente al piano terra.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento