Sciopero all'Ikea: decine di lavoratori in presidio all'ingresso

Striscioni, bandiere e cartelli eloquenti da parte dei dipendenti del negozio di Padova iscritti alle sigle sindacali confederate: disagio per i clienti

Sciopero all'Ikea

Domenica "movimentata" all'Ikea: decine e decine di lavoratori hanno incrociato le braccia all'esterno del punto vendita di via Fraccalanza a Padova Est. Dopo lo sciopero "a sorpresa" dei giorni scorsi, che ha visto coinvolti circa 100 dipendenti, i lavoratori sono tornati a darsi appuntamento all'ingresso del negozio.

IL PRESIDIO. Striscioni, bandiere ed anche qualche cartello eloquente ("i nostri diritti non si smontano") hanno accompagnato il presidio: sul tavolo sempre la questione del rinnovo del contratto integrativo aziendale che prevede tagli agli stipendi e adeguamenti in relazione ai bilanci del colosso svedese. Qualche disagio per i clienti che hanno potuto comunque entrare regolarmente nel negozio ma hanno trovato il bar e il ristorante chiusi oltre a disservizi nei settori Cambi & Resi, Småland, Finanziamenti e Pianificazione cucine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

  • Live - Sangue sulle strade. Arrestato l'ex vicepresidente del Padova. Rogo sui Colli

Torna su
PadovaOggi è in caricamento