Ex Mercatone Uno: i lavoratori in sciopero giovedì mattina, a rischio 38 posti

La situazione lavorativa dei 38 dipendenti del mega store Shernon è sempre più difficile: i negozi sono senza la merce e i magazzini sono completamente vuoti

I dipendenti Shernon, ex Mercatone, sono di nuovo nella tempesta: la società doveva rilevare i 55 punti vendita ad insegna Mercatone, ma i soci sono tutti scappati ad eccezione dell'Ad. Nell'ultimo periodo una sequenza di cattivi presagi non lasciano immaginare nulla di buono all'orizzonte: negozi privi di merce, magazzini vuoti, fornitori che hanno ritirato la merce già consegnata, ritardi nei pagamenti degli stipendi.

Lo sciopero

Nonostante le varie rassicurazioni e gli incontri con l'Ad che aveva assicurato la ricapitalizzazione, la situazione non si è sbloccata. Anzi, Shernon ha presentato da poco istanza di ammissione al concordato preventivo al Tribunale di Milano. Allarmati dalla situazione i lavoratori è stato proclamato lo stato di agitazione e lo sciopero che durerà tutta la giornata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento