Sciopero dei medici di base: Fimmg contro la burocrazia delle ricette

Ambulatori chiusi oggi e domani in tutta la provincia come protesta dei camici bianchi costretti a copiare e certificare le richieste di specialisti e ospedalieri che non compilano le ricette rosse. Se la trattativa con le Usl non si sboccherà, altri scioperi fino a dicembre

sciopero-mediciI medici di famiglia della Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale) di Padova incrociano le braccia oggi e domani. Trattasi delle prime due giornate in programma ogni mese fino a dicembre come segno di protesta contro i cinque enti sanitari del territorio (Azienda ospedaliera, Ulss 16 di Padova, 15 di Cittadella Camposampiero, 17 di Este Monselice e Istituto oncologico veneto) e il presunto "scaricabarile" degli ospedalieri che delegherebbero a loro la compilazione di ricette.

Sono 460 i camici bianchi che sciopereranno. «Siamo medici, non amanuensi e gli utenti non sono fattorini», è lo slogan della protesta della Fimmg. Anche i medici di "continuità assistenziale" iscritti alla Fimmg della provincia si asterranno dal servizio nelle stesse date per i turni i con inizio alle ore 20 e termine alle ore 8.
 
Durante le giornate di astensione dal lavoro saranno comunque garantite le seguenti prestazioni:
- visite domiciliari considerate non differibili
- visite in assistenza programmata a pazienti terminali
- visite in assistenza domiciliare integrata
 
Si prevede che la chiusura degli ambulatori metterà a dura prova i pronto soccorso, costretti ad assorbire pazienti non gravi, che però hanno bisogno di cure. Già messe in conto ore e ore di attesa per i cosiddetti codici bianchi, lasciati dietro a qualunque urgenza.
 
I medici mirano all'apertura di un tavolo di trattativa con le direzioni delle aziende sanitarie volto a risolvere il problema. La Fimmg annuncia ulteriori scioperi, in caso del mancato raggiungimento di accordi, il 26 e il 27 maggio, il 28, 29 e 30 giugno, dal 19 al 22 luglio. Pausa ad agosto, dal 20 al 23 settembre, dall’11 al 14 ottobre, dall’8 all’11 novembre e dal 13 al 16 dicembre.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento