Sciopero generale della scuola 5 maggio 2015: il corteo a Padova

La manifestazione di martedì mattina, indetta da sindacati e lavoratori a cui partecipano in massa gli studenti. Il corteo per le vie della città del Santo contro la proposta di riforma "la buona scuola" e i test Invalsi

In alto lavoratori, in basso studenti in corteo a Padova (fonte: Twitter)

Lavoratori e lavoratrici del settore della formazione, studenti delle scuole superiori e universitari, genitori. Sono le diverse centinaia di manifestanti che, da tutto il Veneto e dal Nordest, si sono dati appuntamento martedì mattina 5 maggio intorno alle 9.30 in piazzale stazione a Padova e sono scesi per le strade della città del Santo in corteo per ribadire con forza la propria contrarietà alla proposta di riforma del governo Renzi, denominata "la buona scuola", e ai test Invalsi. La manifestazione, cui hanno preso parte anche alcuni gruppi vicini ai centri sociali padovani, si è svolta in maniera pacifica.

LE RAGIONI. Lo sciopero generale è stato indetto da Flc-Cgil, Cisl, Uil. Tra i punti più contestati del ddl: la figura del "preside-manager", che avrà molto più potere sull'avanzamento dei docenti; le ore di stage non retribuito per gli studenti a discapito di quelle di lezione, una scusa, per come la vedono i manifestanti, per far entrare i privati nel mondo della scuola pubblica, e farli accedere facilmente ad un infinito bacino di lavoratori gratuiti; l’applicazione, fin dalle elementari, dei test Invalsi (l'invito di chi protesta è di boicottarli nella giornata del 12 maggio) che valutano l'apprendimento degli studenti ed il metodo d'insegnamento dei docenti "abbandonando il pensiero critico a favore di un ragionamento schematico impostato solo ed esclusivamente su degli standard che non possono valere per ogni singolo o classe"; la destinazione carente delle risorse verso la scuola pubblica, con la mancanza strutturale per risanare l’edilizia scolastica fatiscente presente su tutto il territorio nazionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento