Federico, nessuna traccia da tre giorni. A Pantelleria lo cercano in mare aperto

Ancora senza esito le ricerche del ventunenne disperso da domenica. Dopo la zona a ridosso della costa dov'è stata trovata la canoa, da ieri si stanno pattugliando le zone al largo

Federico Merlo

A due giorni e mezzo dal ritrovamento della canoa e del giubbetto di salvataggio lungo la scogliera di Nikà, del 21enne Federico Merlo non si hanno ancora notizie. La capitaneria di porto di Palermo dalla giornata di martedì ha esteso le ricerche. Sull'isola sono arrivati anche i parenti del giovane.

Le ricerche

Dall'alba di martedì al pool di uomini impegnati nel battere palmo a palmo la costa si sono uniti i sommozzatori e il personale del Nucleo speleologico dei vigili del fuoco di Palermo. In campo anche una motovedetta d'altura e dal primo pomeriggio un elicottero specializzato. L'obiettivo è estendere i pattugliamenti in mare aperto, dal momento che quelli a ridosso della costa non hanno finora dato risultati. Sono più di venti gli uomini impegnati nelle ricerche via terra e via mare, con pompieri, protezione civile e carabinieri insieme alle due motovedette della guardia costiera che da domenica sera hanno scandagliato scogli e insenature. A coordinare le ricerche e tenere informati i familiari del giovane è il tenente di vascello Donato Sirignano, che sottolinea come le condizioni del mare tutto sommato buone stiano permettendo di portare avanti le verifiche per rintracciare Federico. A Pantelleria sono presenti anche i familiari di Federico, arrivati sull'isola appena sono stati informati della sparizione del ragazzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ipotesi

Proprio il maltempo nelle prime ora dalla scomparsa aveva costretto a interrompere le ricerche nella notte tra domenica e lunedì, riprendendole il mattino seguente. Anche domenica pomeriggio, poco dopo che il 21enne aveva affittato la canoa in un noleggio di Scauri, sulla zona meridionale dell'isola si erano registrati temporali e mare grosso. Elementi che avevano portato a pensare che merlo avesse abbandonato l'attrezzatura per rifugiarsi a piedi lungo la costa. A terra non risultano però al momento avvistamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Covid19, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • «70mila mascherine distribuite gratis in farmacia da martedì 24»: ecco come ritirarle

Torna su
PadovaOggi è in caricamento