Giovane segretaria rapinata sotto casa da due banditi armati di storditore elettrico

L'episodio martedì sera in via Della Repubblica a Ponte San Nicolò. Vittima una 28enne padovana, che lavora per un negozio del Centro ingrosso China di Padova. Due i malviventi in azione in sella a una moto. Le hanno rubato la borsa con gli effetti personali

Sorpresa alle spalle mentre, scendendo dall'auto, rincasava dal lavoro, una giovane segretaria cinese è stata rapinata giovedì sera in via Della Repubblica, a Ponte San Nicolò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ARMATI DI STORDITORE ELETTRICO. 28 anni, impiegata in un negozio del China ingross di corso Stati Uniti, a Padova, sarebbe stata assalita da due banditi, armati di storditore elettrico che, dopo averla neutralizzata con una scossa, le hanno sottratto la borsa che però non conteneva alcun incasso o lauto bottino, bensì solo i documenti e gli effetti personali della vittima. Sul caso indaga la stazione locale dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento