Arzergrande, pericolo esplosioni e lavoratori a rischio: sequestrato un laboratorio cinese

Mercoledì scorso, gli ispettori Spisal dell'Azienda Ulss 16 Padova hanno provveduto al sequestro di un laboratorio cinese del settore calzaturiero

Foto d'archivio

Mercoledì scorso, gli ispettori Spisal dell’Azienda Ulss 16 Padova hanno provveduto al sequestro di un laboratorio cinese del settore calzaturiero nel territorio del comune di Arzergrande.

SEQUESTRATO UN LABORATORIO CINESE. La situazione riscontrata era grave: un impianto elettrico fatiscente, contenitori di colle e solventi altamente infiammabili utilizzati da due lavoratori cinesi senza alcuna protezione; l’aria era irrespirabile e soprattutto era elevatissimo il pericolo di esplosione ed incendio, tanto che si è dovuto procedere con il sequestro. L’attività è stata svolta con il supporto della stazione dei Carabinieri di Codevigo che hanno garantito la sicurezza durante l’operazione.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Omicidio di Isabella Noventa, la sentenza

    • Cronaca

      Elicottero militare polacco precipita a Massanzago: tutti salvi, pilota e passeggeri

    • Incidenti stradali

      Travolta mentre attraversa le strisce in bici, muore a poco più di 24 ore dall'incidente

    • Cronaca

      Finto avvocato spilla 7mila euro ad un anziano: arrestato per truffa, si cercano le altre vittime

    I più letti della settimana

    • Tragedia a Ponso, carabiniere si suicida in caserma sparandosi un colpo di pistola

    • Schianto mortale nel Piovese, auto contro moto: centauro 37enne perde la vita

    • Elicottero militare polacco precipita a Massanzago: tutti salvi, pilota e passeggeri

    • Furia in ospedale: divelle la porta rossa, minaccia il personale e aggredisce i poliziotti

    • Tragedia Grenfell Tower, veglia per Gloria e Marco: il dolore di amici e parenti

    • Investimento mortale sulla linea ferroviaria Bologna-Padova: ritardi e treni cancellati

    Torna su
    PadovaOggi è in caricamento