Sesso nel parcheggio dell'autostrada: denunciati due padovani

La polstrada di Vicenza ha fermato nell'area di sosta di villa Tacchi lungo l'A31 un 39enne di Santa Giustina in Colle e un 56enne di San Martino di Lupari per atti osceni. La zona è nota tra la comunità gay per consumare rapporti occasionali

Cerchi sul web "parcheggio di villa Tacchi" lungo l'autostrada A31 e subito capisci perchè è così noto. Un luogo gettonato tra la comunità gay per il cruising, ovvero ritrovo per rapporti sessuali occasionali. Non si sprecano così le segnalazioni alle forze dell'ordine da parte degli automobilisti che in parcheggio ci capitano solo per una sosta di viaggio e che però incappano in gente intenta a "consumare" a ogni ora del giorno o della notte senza troppe pruderie.

DENUNCIATI DUE PADOVANI. È successo così che, domenica pomeriggio, alle 14.30, gli agenti della polstrada di Vicenza, durante un controllo, siano incappati nelle licenziose performance di due uomini padovani, un 39enne di Santa Giustina in Colle e un 56enne di San Martino di Lupari, intenti a consumare un rapporto sessuale. Per entrambi è scatta la denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

Torna su
PadovaOggi è in caricamento