Sgomberato edificio occupato da abusivi in via Vittorio Veneto

Il blitz della polizia municipale ieri tra i numeri civici 27 e 29 su segnalazione del legale rappresentante della società proprietaria. Due 30enni tunisini, di cui uno clandestino, stavano dormendo all'interno. Entrambi sono stati denunciati

Via Vittorio Veneto a Padova

Quando i vigili sono entrati, i due "intrusi" stavano dormendo. Blitz ieri della polizia municipale in un edificio disabitato in via Vittorio Veneto a Padova, tra i numeri civici 27 e 29. L'intervento a seguito della segnalazione del legale rappresentante della società proprietaria, la Aedes srl, della presenza di occupanti abusivi all'interno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DENUNCIATI. I due abusivi sono due tunisini di 32 e 34 anni. Entrambi sono stati denunciati per invasione di terreni e danneggiamento. Uno dei due è stato inoltre denunciato per immigrazione clandestina in quanto sprovvisto di documenti e l'altro perché, pur essendo in possesso dei documenti, non li ha esibiti ai pubblici ufficiali che lo stavano controllando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento