Lotta ai campi abusivi: nomadi sgomberati per la seconda volta in pochi giorni

Hanno provato a rimontare un campo abusivo dopo l'allontanamento nel fine settimana, ma i carabinieri glielo hanno impedito. Controllati auto e furgoni, sequestrato un camper

Incuranti dello sgombero di pochi giorni fa, i nomadi sono tornati a occupare la zona di via Longhin. O almeno ci hanno provato, perché il tempestivo intervento dei carabinieri ha stroncato sul nascere il nuovo campo abusivo.

Rifugio abituale

Li hanno scoperti martedì mattina in un parcheggio dove solitamente sostano gli autobus di linea in partenza per l'estero. Siamo in via Longhin, quartiere Stanga, tra il corso del Piovego e i tanti capannoni lungo via Venezia. Da tempo l'area di sosta è diventata un punto di riferimento per alcune famiglie nomadi, che a più riprese vi si sono stabilite allestendo un vero e proprio campo con automobili, camper e roulottes.

Lo sgombero

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, hanno trovato la stessa scena dello scorso fine settimana: un accampamento abusivo. Nel weekend c'è stato un primo sgombero che aveva ripulito l'area ma, a pochi giorni di distanza, il gruppo è tornato per insediarsi. I militari hanno scoperto una trentina di persone di diverse età intente a sistemare alla meglio le loro case mobili. Dopo aver identificato 25 adulti, le forze dell'ordine li hanno invitati ad allontanarsi, rimanendo a vigilare fino al completo allontanamento.

Il sequestro

Nel frattempo tutti i veicoli sono stati controllati per verificare che non fossero rubati e che tutti i documenti fossero in regola. Uno dei camper non aveva l'assicurazione obbligatoria ed è stato sequestrato e rimosso dal carro attrezzi.

Potrebbe interessarti

  • Un risultato storico: l'Università di Padova è la migliore d'Italia

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Deraglia il Tram al capolinea della Guizza: ferito l'autista, contusi i passeggeri

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Mezzo pesante in fiamme lungo l'autostrada: A13 chiusa tra Boara e Monselice, code

  • Pannelli fotovoltaici a fuoco sul tetto dell'azienda: il fumo si vede da chilometri

  • Nuovo primario per il polo di pronto soccorso: è la padovana Roberta Volpin

Torna su
PadovaOggi è in caricamento