Sgombero campo nomadi, i residenti trasferiti negli alloggi di Mandria e Rubano

Gli occupanti, risultati essere cittadini padovani, saranno seguiti dall'associazione "Beati costruttori di pace" di don Albino Bizzotto e spostati nelle abitazioni di proprietà del comune

In foto: da destra don Albino Bizzotto e le immagini della demolizione

I 30 nomadi e 18 bambini, con residenza a Padova, che vivevano nel campo di via Bassette smantellato giovedì con un'ordinanza del sindaco Bitonci, saranno seguiti dall'associazione "Beati costruttori di pace" di don Albino Bizzotto e trasferiti negli alloggi di proprietà del comune a Rubano e della Mandria. Allontanati invece i non residenti.

VIDEO: LA DEMOLIZIONE IN CORSO

CAMPO CHIUSO. Alla base della demolizione e conseguente chiusura del campo abusivo "motivi igienico-sanitari" e situazioni molto pesanti dal punto di vista della legalità dell'ordine pubblico come ha dichiarato il sindaco Massimo Bitonci.

ALTRE RESIDENZE. Non è escluso che altri appartamenti di proprietà del comune, che si trovano nelle zone di Mortise e dell'Arcella, non vengano utilizzati per ospitare i rom.

IL VIDEO DELLA DEMOLIZIONE:

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento