Sicurezza, incontro interforze: "Più forze armate e videosorveglianza in città"

Riunione tecnica di coordinamento martedì in Prefettura alla presenza del sindaco, accompagnato dal comandante della polizia locale, del questore, dei comandanti provinciali dei carabinieri e della guardia di finanza e del prefetto Renato Franceschelli

"È stato un incontro molto positivo dove tutti insieme ci siamo dati l’obiettivo di costruire e poi firmare, entro l’anno, un protocollo per la Sicurezza Urbana che colga, da subito, le nuove possibilità che giungono dall’importante lavoro del Governo centrale ad opera del Ministro degli Interno Minniti", questo il commento del sindaco Giordani dopo la riunione di coordinamento tenutasi martedì in Prefettura. "Questo testo - spiega Giordani - che conterrà pratiche e forme di collaborazione ancora più vaste e incisive, sarà condiviso e poi inviato presso il Ministero dell’Interno, al quale chiederò, anche formalmente, di aumentare gli sforzi per dotare la nostra città di nuovi strumenti necessari a contrastare il crimine e i fenomeni di degrado urbano".

POTENZIAMENTO.

Nel corso dell'incontro è stata effettuata un'analisi congiunta della situazione e della sicurezza pubblica in città. "Particolare attenzione - spiegano dalla Prefettura - è stata rivolta all'esame della situazione di determinate aree della città che presentano relativi profili di criticità. Si è proceduto ad una disamina degli obiettivi sensibili, in relazione ai quali verrà valutata la possibilità di richiedere un potenziamento del contingente delle forze armate assegnate nell'ambito dell'operazione Strade Sicure. È stata ravvisata l'opportunità di una implementazione del piano di controllo coordinato del territorio, attraverso un sempre maggiore ricorso ad appositi tavoli tecnici già istituiti per l'esame delle singole fenomenologie criminose cittadine".

STRADE SICURE.

A tal proposito, il sindaco ha sottolineato che:"Particolarmente utile sarà darsi obiettivi per presidiare in maniera coordinata alcune aree circoscritte della città che sono segnate da fenomeni di insicurezza rispetto ai quali i cittadini chiedono attenzione. Allo stesso tempo per un grande centro della devozione religiosa qual è Padova valuto importante rafforzare ulteriormente le misure di prevenzione dei fenomeni di radicalismo in un tempo in cui, purtroppo, il terrorismo internazionale continua ad operare per perseguire i suoi folli intenti.  Per queste ragioni, come sindaco, chiederò con forza alle autorità centrali un cospicuo aumento delle unità destinate a Padova nell’ambito dell’operazione Strade Sicure: si tratta di uomini e mezzi che possono essere davvero importanti per costruire presidi permanenti in specifiche situazioni che presentano fattori di rischio e criticità".

VIDEOSORVEGLIANZA.

"Un impegno è giunto anche nel promuovere tutte le forme praticabili per mettere in connessione banche dati e sorgenti di informazioni - conclude Giordani - A tal proposito, ho ribadito la massima collaborazione per continuare a valutare assieme alle forze dell’ordine le forme più efficaci per sviluppare l’imminente investimento di due milioni e mezzo di euro che aumenterà in modo drastico la videosorveglianza in città. Infine, sono particolarmente grato alle autorità e alle forze dell’ordine per la disponibilità che stanno dimostrando a un coordinamento settimanale sempre più operativo con la nostra polizia locale; ne nascono servizi rafforzati, misti e continuativi che anche nelle scorse settimana hanno messo a dura prova delinquenti e malintenzionati portando a risultati importanti nel ripristino dell’ordine e della legalità in intere aree del nostro tessuto urbano. Èfondamentale continuare così e da parte mia ci sarà sempre la più grande collaborazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cercasi 700 comparse per la fiction Rai ambientata a Padova: al via i casting per “L’Alligatore”

  • Vive in casa con il cadavere del fratello, morto da tre mesi: dramma nella Bassa Padovana

  • Si fa accreditare oltre 11mila euro cambiando l'Iban sulla fattura, ma il trucco online viene scoperto

  • Dramma lungo la ferrovia: trentenne muore sotto il treno vicino alla stazione

  • Violento frontale in curva: due feriti, donna incinta soccorsa con l'elicottero

  • Vede lo scooter a bordo strada, non si accorge dell'uomo a terra e lo travolge: un morto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento