I sindacati avvisano: "Non condividiamo lo sciopero del 13 giugno, penalizzata l'utenza"

"Non si può organizzare uno sciopero penalizzando l'utenza in una data importante per la Città"

Riceviamo e pubblichiamo dalle organizzazione sindaccali:

"Le scriventi Organizzazioni Sindacali, in riferimento all'iniziativa indetta per il giorno 13 giugno 2018 dai sindacati di base, non condividono lo sciopero in quanto fatto a danno della Città e dei dipendenti. Non si può organizzare uno sciopero penalizzando l'utenza in una data importante per la Città, e contemporaneamente facendo risparmiare l'azienda evitando di riconoscere l'indennità festiva ai dipendenti. Tutte le nostre iniziative, dall'inizio del percorso di fusione e dalla nascita di Busitalia Veneto, sono volte a migliorare il servizio per l'utenza e le condizioni lavorative dei dipendenti. Abbiamo chiesto maggiori investimenti al Comune per potenziare il servizio con il risultato di un aumento delle corse, assunzione di nuovo personale, e contemporaneamente sono anche migliorate le condizioni di lavoro. Inoltre abbiamo richiesto all'Amministrazione Comunale di incrementare ulteriormente il servizio Tram nei giorni festivi, in quanto, in alcune fasce orarie, la frequenza risulta insufficiente per la richiesta dell'utenza. L'aumento delle frequenze di passaggio rende più scorrevole il servizio e migliora conseguentemente i carichi di lavoro del personale interessato. Altre problematiche che ci preoccupano particolarmente sono: la prossima scadenza della gara su Padova: il futuro è incerto, con un possibile peggioramento delle condizioni di lavoro l'inerzia presente nell'area di Rovigo da parte degli enti di Governo che può generare riduzione del servizio offerto. Invitiamo i lavoratori a valutare con attenzione le vere motivazioni dello sciopero e di agire di conseguenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto. Zaia «Pronti a misure drastiche»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento