Sindone, l'università: "Datazione con il carbonio 14 non attendibile"

A dirlo un gruppo di studiosi dell'ateneo padovano, aiutati da altri docenti degli atenei italiani che hanno anche scoperto come l'immagine possa essere stata prodotta da un'emissione di energia elettrica

Giulio Fanti, uno dei relatori della serata sulla Sindone

Energia elettrica, carbonio 14, il lino. Resta un mistero la Sindone di Torino, che decine e decine di studiosi tentano di spiegare negli anni. In particolare in questi ultimi anni gli studiosi dell'università di Padova, in collaborazione con docenti dell'università di Parma, Bologna, Modena, Udine e con Politecnico di Bari, finanziati da un Progetto di Ricerca intitolato "Analisi multidisciplinare applicata alla Sindone di Torino" hanno tentato di dare una diversa lettura della presunta immagine di Cristo impressa nel lino.

SINDONE: MISTERI E VERITA'

RIVELAZIONI. Una lettura con rivelazioni per certi versi clamorose: innanzitutto per quanto riguarda la doppia immagine corporea impressa nella Reliquia più importante della Cristianità, le analisi eseguite hanno dimostrato l’attuale impossibilità tecnico-scientifica a riprodurre tale immagine, ma l’ipotesi più attendibile è connessa ad una emissione di energia elettrica che ha prodotto il cosiddetto effetto corona. Fondamentale anche la datazione della Sindone stessa. Gli studi statistici hanno dimostrato con metodi robusti che la datazione al carbonio 14 eseguita nel 1988 non è statisticamente attendibile.

RELATORI. Per discutere le analisi e le teorie scoperte in questi anni sabato 14 novembre alle ore 16.30 a Palazzo Zacco (Circolo Unificato dell’Esercito) in Prato della Valle si terrà la conferenza dal titolo "La Sindone: novità e conferme". Interverranno: Giulio Fanti del dipartimento Ingegneria Industriale dell’Università di Padova e Responsabile di un progetto di Ateneo sulla Sindone, Gianni Barcaccia del dipartimento di Agronomia dell’Università di Padova e Matteo Bevilacqua dell’Istituto di Anatomia, della Università di Padova.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento