Sarebbe da giallo, eppure resta verde: non varia il livello di limitazione del traffico, ecco perché

La spiegazione viene data dall'Arpav, che ha emesso il bollettino aggiornato: “Per le giornate dell'11 e del 12 febbraio sono previste condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti atmosferici”

Il rischio era elevato. Anzi, c'era quasi la certezza. Il peggioramento, invece, è stato evitato. Grazie al meteo. E a un “cavillo”: a differenza delle previsioni della vigilia, il livello di allerta relativo alle limitazioni del traffico rimane di colore verde.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le motivazioni

La spiegazione di tale scelta viene data dall'Arpav dopo la pubblicazione del bollettino aggiornato sul Pm10: “Nel bollettino del giorno 11 febbraio è stato mantenuto il grado di allerta di colore verde ('nessuna allerta') in tutti i comuni, nonostante fossero stati raggiunti i 4 superamenti consecutivi di PM10 in molte centraline del Veneto. Il livello verde rimane in vigore in quanto per le giornate dell'11 e del 12 febbraio sono previste condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti atmosferici, come previsto dall’Accordo di Bacino Padano, allegato I, punto a, tabella 1 alla voce: 'Non attivazione del livello successivo a quello in vigore'”. Tale disposizione rimarrà quindi in vigore fino a giovedì 14 febbraio compreso, quando verrà pubblicato un nuovo bollettino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento