Este, nuova carrozzina elettrica e dotazioni per ambulanze grazie a Komatsu e al comune

Sogit sta crescendo anche grazie all'attività di formazione presso le scuole: da poco sono entrate a far parte del gruppo di soccorritori anche nuove volontarie diciassettenni

La SOGIT di Este può contare su una nuova carrozzina elettrica saliscendi scale e su nuove dotazioni sanitarie per le ambulanze, grazie al contributo di Komatsu e del Comune di Este. “L'unione fa la forza! - esordisce Roberta Gallana - La forza degli 80 volontari della Sogit di Este che mettono a disposizione del prossimo il loro tempo e la loro preparazione. Con Komatsu abbiamo volentieri contribuito ad acquistare una carrozzina per il trasporto di persone con disabilità, omologata fino a 130 kg, e altre dotazioni per le ambulanze. Il volontariato è uno dei fiori all'occhiello di Este, la forza dell'unità di intenti per il bene comune”.

La gratitudine

“La S.O.G.IT. di Este e tutti i volontari desiderano esprimere la più viva gratitudine per il contributo liberale ricevuto dall'amministrazione comunale di Este e dalla Komatsu Italia”, aggiunte Roberto Marchetto, presidente Sogit Este . “Komatsu è sempre attenta e presente nel sostegno al sociale, sia con contributi concreti sia con attività di sensibilizzazione. Siamo presenti in ogni circostanza in cui ci sia bisogno di aiuto alla popolazione, come in occasione dei terremoti di Emilia e Centro Italia. Dove c'è la possibilità di rendersi utile, Komatsu c'è”. commenta il direttore risorse umane dr Francesco Blasi.

Attrezzature

I volontari hanno illustrato le attrezzature in dotazione e la nuova carrozzina elettrica saliscendi scale, nel corso di un incontro che si è tenuto venerdì 30 agosto, presso la sede di Komatsu Italia, alla presenza del sindaco Roberta Gallana, del direttore risorse umane di Komatsu, dr. Francesco Blasi e del presidente Sogit, dr. Roberto Marchetto. La SOGIT a Este è operativa dal 1985, per merito dell'allora primario del Pronto Soccorso di Este, dr. Francesco Blotta. L'associazione di volontariato sanitario ha in dotazione cinque ambulanze di classe A, attrezzate per soccorso e rianimazione, e quattro pulmini di varia capienza attrezzati con sollevatore per trasporto disabili. “Grazie alle nostre attrezzature possiamo erogare prestazioni appropriate ed efficienti per persone anziane, con forme di fragilità di vario livello – precisa il presidente Marchetto -. Forniamo assistenza sanitaria per qualsiasi tipo di attività sportiva, concerti e manifestazioni, garantita da soccorritori adeguatamente preparati oltre a personale medico su richiesta”.

Sogit

La SOGIT di Este sta crescendo, fanno sapere dall'associazione che ha sede in via Settabile 33, anche grazie all'attività di formazione presso le scuole: da poco sono entrate a far parte del folto gruppo di soccorritori anche nuove volontarie, studentesse diciassettenni. Chi desiderasse unirsi alla SOGIT può contattare l'associazione al numero 0429 2900 oppure via email sogiteste@gmail.com, per ricevere la necessaria formazione di base, come primo soccorso, l'uso dei presìdi medici e del defibrillatore, traumatologia. La SOGIT è anche accreditata presso il Coordinamento Regionale Emergenza Urgenza (CREU). Sogit Este 2-2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento