Un'auto come ariete e la serranda sradicata: la spaccata frutta migliaia di euro

É caccia all'uomo alle Terme dove la notte tra giovedì e venerdì una banda ha assaltato una profumeria riuscendo a rubare decine di prodotti. Ingenti i danni alla struttura colpita

I carabinieri durante il sopralluogo

É un assalto in piena regola quello consumato alle prime ore di venerdì nel cuore di Abano Terme. Sotto gli urti di un grosso pick up una vetrata della profumeria Missana ha ceduto lasciando il campo libero ai malviventi che, nonostante l'allarme, hanno portato a termine il colpo.

Il furto

Quanti fossero stanno ancora cercando di capirlo i carabinieri del Nucleo radiomobile, allertati dall'antifurto del negozio scattato alle 3.15. I banditi, almeno due, sono arrivati sotto i portici di piazza Dondi dell'Orologio a bordo di un pick up. Parcheggiando davanti all'entrata hanno agganciato con dei cavi il veicolo alla serranda metallica, scardinandola. Poi, ingranata la retromarcia, hanno lanciato il mezzo contro la vetrata mandandola in pezzi. Il colpo dentro alla rivendita è durato poco più di un minuto: uno dei ladri è entrato nel negozio raccogliendo un piccolo bidone all'ingresso, che ha riempito con diversi profumi. Ha puntato gli espositori con i prodotti più pregiati, arraffando merce per qualche migliaio di euro prima di scappare.

Le ricerche

I carabinieri stanno visionando le immagini delle telecamere, sia tra la piazza e le vie limitrofe, sia quelle interne al negozio che hanno ripreso uno dei banditi, incappucciato. Si cerca anche il pick up, che potrebbe ricondurre agli uomini a bordo. Il danno alla Missana è ancora in fase di quantificazione: oltre al bottino infatti sono ingenti i danneggiamenti provocati all'ingresso. Al vaglio degli inquirenti guidati dal tenente colonnello Turrini anche le testimonianze dei diversi residenti che vivono sopra la profumeria, svegliati di soprassalto dal trambusto. Un caso isolato, poiché in zona non si registravano episodi simili da circa un anno e mezzo, quando in modo molto dimile fu colpito un centro ottico a pochi metri di distanza.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • 600 nuovi letti di ultima generazione per l'ospedale di Padova

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Vola dal terzo piano e si schianta in giardino: cadavere scoperto da un vicino

  • Tentato omicidio: aggredito a badilate dal patrigno e dall'amico. Due arresti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento