Stazione, maxi rissa tra 60 stranieri per il controllo dello spaccio

Una trentina di tunisini si è scontrata questa sera poco prima delle 20 nel piazzale dello scalo ferroviario contro altrettanti nigeriani. Tre i feriti, di cui uno con tagli al collo ma non in pericolo di vita

Una scazzottata alla cui origine, probabilmente, secondo le prime ipotesi degli investigatori, possono esserci degli screzi mai sopiti per il controllo del mercato della droga.

Questa sera, poco prima delle 20, una sessantina di africani si è azzuffata in piazzale Stazione. Due i gruppi nemici. Da una parte una trentina di tunisini e, dall'altra, altrettanti nigeriani.
 
Per sedare la maxi rissa sono intervenuti dapprima i carabinieri, quindi gli agenti della polizia e gli uomini dell'esercito in rinforzo. Date le premesse, il bilancio può considerarsi più che positivo, con soli tre feriti. Due codici bianchi e un terzo più grave per via dei tagli al collo riportati nella colluttazione, ma comunque non in pericolo di vita.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento