Si lancia dal ponte di Legnago per gioco, nei guai un 16enne di Megliadino San Fidenzio

La bravata del giovane venerdì scorso davanti ai suoi amici che hanno immortalato l'impresa e l'hanno postata sui social: identificato, è stato denunciato per procurato allarme

Una bravata che gli è costata una denuncia per procurato allarme: a finire nei guai un 16enne di Megliadino San Fidenzio, scoperto a tuffarsi venerdì scorso dal ponte di Principe Umberto a Legnago.

IL VIDEO. Il giovane minorenne, in compagnia di amici, ha deciso di compiere "l'impresa" saltando da circa una decina di metri e finendo dentro l'Adige: un salto nel vuoto che ha impaurito i residenti e i passanti che hanno avvisato le forze dell'ordine. Immediate sono scattate le ricerche del minorenne che invece è riemerso da solo. I due, identificati grazie al video pubblicato sui social, sono stati segnalati per procurato allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi che tornano a salire

Torna su
PadovaOggi è in caricamento