Biologia e Wikipedia, padovani vincono concorso internazionale

Un team di studenti dell'università di Padova ha vinto una competizione basata sulla comunicazione scientifica in forma di poster al congresso organizzato dalla Società italiana di biologia evoluzionistica

Dal 31 agosto al 3 settembre si è tenuto a Bologna il congresso, organizzato dalla Società italiana di biologia evoluzionistica, che ha visto la partecipazione di studiosi provenienti da numerose università italiane e straniere. Parallelamente alle giornate congressuali si è anche svolta una competizione basata sulla comunicazione scientifica in forma di poster a cui hanno partecipato gli studenti della laurea magistrale in Biologia evoluzionistica dell’università di Padova.

VINCONI I GIOVANI PADOVANI. Il team padovano, il più giovane in gara, ha presentato un lavoro su "Wikipedia ed evoluzione", giudicato dai partecipanti del congresso come il più originale e interessante contributo. Il poster è il risultato di un esercizio di comunicazione scientifica svolto durante il corso di Evoluzione e filogenesi, in cui una ventina di studenti ha rivisto e aggiornato le pagine di Wikipedia relative ad alcuni gruppi di organismi, facendo riferimento alla più recente letteratura scientifica.

IL PROGETTO. Tutti conosciamo Wikipedia, la principale enciclopedia multilingue on-line consultata quotidianamente da milioni di persone in tutto il mondo. Molte pagine italiane, dedicate alla classificazione e all’evoluzione, riportano tuttavia informazioni molto datate o scarsamente documentate. Il lavoro degli studenti ha permesso di migliorare alcune voci chiave della classificazione animale e vegetale, rivelando come la conoscenza scientifica possa essere efficacemente trasferita dal mondo della ricerca a quello della società.

IL TEAM. "Questa nostra prima partecipazione - ha dichiarato Costanza Piccoli, studentessa team leader del lavoro - è stata un'esperienza positiva e molto stimolante, che ci ha permesso di entrare in contatto con molti ricercatori competenti nel settore". Omar Rota Stabelli, uno dei docenti che ha coordinato gli studenti, ha sottolineato l’entusiasmo e la professionalità che hanno dimostrato nel condurre il progetto pur essendo alla loro prima esperienza. Hanno fatto parte del gruppo di studio Luca Di Muni, Francesco Drago, Anna Peronato, Gianluca Chimetto, Elisa Ligorio, Claudia Rabuffo, Eva Nilanthi Pezzin, Anna Beber, Ettore Camerlenghi e Maria Clemente.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Conoscenti? No, aguzzini: 18enne aggredito e derubato, denunciati i due responsabili

  • Cronaca

    Lavoravano in nero in locali fatiscenti dormendo su giacigli di fortuna: chiusa una pelletteria cinese

  • Cronaca

    Dal furto alla vendita, tra falsificazioni e scambi di persona: chiuso un "Compro Oro"

  • Cronaca

    Spende venti euro, e ne "guadagna" 2 milioni: Gratta e Vinci da record nel Padovano

I più letti della settimana

  • Giovane atleta padovano di 16 anni trovato morto nel sonno: a scoprirlo il padre

  • Spende venti euro, e ne "guadagna" 2 milioni: Gratta e Vinci da record nel Padovano

  • Fuga di gas: abitazione saltata in aria, crollata anche l’ultima porzione di casa

  • Violentissimo schianto nella Bassa: tre feriti di cui uno elitrasportato in ospedale

  • Dramma sfiorato sui Colli: incidente tra ciclisti, uno è gravissimo. É il secondo in pochi giorni

  • Cadavere nel Bacchiglione: esce con l'auto della moglie, poi la tragedia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento