Benzinaio si getta dall'ospedale "La crisi mi ha tolto il sorriso"

Vittima un 55enne di Due Carrare, gestore del distributore di via Gattamelata, vicino al monoblocco da cui si è lanciato dopo essere salito fino al decimo piano. In un biglietto le motivazioni del gesto

È andato al lavoro come tutte le mattine, poi però, in orario di pranzo, ha deciso di farla finita gettandosi da una finestra di una sala d'aspetto al decimo piano del monoblocco dell'ospedale di Padova, sul lato affacciato a ponte Corvo.

SUICIDA PER CRISI. La vittima è un 55enne di Due Carrare, gestore del distributore di carburante di via Gattamelata, vicino al nosocomio. In un biglietto ha spiegato le motivazioni del gesto disperato: "La crisi mi ha tolto il sorriso". I sanitari del Suem 118 non hanno potuto che constatarne il decesso. Sul caso sta indagando la polizia.

FIAB CONFESERCENTI: "Se siete in difficoltà, chiamateci"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento