Suicidio all'ospedale di Camposampiero, si lancia nel vuoto dal sesto piano

Il gesto estremo di un cinquentenne ha sconvolto stamattina il polo ospedaliero dell'Alta Padovana. All'origine vi sarebbe una forma di depressione

L'ospedale di Camposampiero

Nessun ultimo messaggio, nessun atto inconsulto prima dell'ultima, definitiva, decisione. Un padovano di 55 anni è morto lanciandosi dal sesto piano di uno degli edifici del nosocomio di Camposampiero.

La vicenda

La tragedia, su cui vige il massimo riserbo, risale alla tarda mattinata di giovedì. A quanto si apprende l'uomo sarebbe salito a piedi fino al sesto piano dell'Area Blu, lasciandosi poi cadere nel vuoto. Fatale l'impatto dopo il volo di diversi metri. Nonostante i soccorsi tempestivi non c'è stato nulla da fare. Sul posto anche i carabinieri per raccogliere eventuali prove utili e testimonianze oltre che per avvisare i congiunti. La vittima, che pare attraversasse un momento particolarmente difficile, non avrebbe lasciato alcun messaggio per spiegare il proprio gesto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento