Prenota una stanza in hotel, poi si spara. Accanto al corpo la pistola e un ultimo biglietto

Sconvolgente ritrovamento giovedì mattina in un albergo dell'Alta Padovana, dove un uomo trevigiano si è tolto la vita sparandosi. Avrebbe lasciato un biglietto per spiegare il gesto

Ha scelto un piccolo hotel di Campagnalta, dove l'Alta Padovana confina con le province di Vicenza e Treviso. Tra le campagne e un pugno di case e fabbriche, Valter Amadio ha deciso di farla finita.

La vittima

Trevigiano di Arcade, 52 anni, mercoledì sera è arrivato nella struttura. Ci ha passato la notte senza che nessuno del personale notasse alcunché di strano, fino a stamattina. Un colpo di pistola ha scosso la tranquillità dell'albergo e quando il titolare si è precipitato verso la camera di Amadio era ormai troppo tardi. Ha spalancato la porta, trovandosi davanti una scena tremenda. L'uomo era riverso nella stanza in una pozza di sangue.

Gli accertamenti

Alle 10.30 sono arrivati i carabinieri di San Martino di Lupari per il sopralluogo e l'avvio delle indagini. Fin da subito sono stati ben pochi i dubbi sul fatto che si sia trattato di un suicidio: accanto al corpo, che presentava un foro di proiettile, c'era la Beretta regolarmente detenuta dall'uomo. Poco lontano un biglietto scritto a mano, a cui Valter ha affidato la spiegazione per quel tragico gesto. Informato il pubblico ministero, il cadavere è stato ricomposto e trasferito all'obitorio dell'ospedale di Cittadella dove resterà a disposizione dell'autorità giudiziaria che nelle prossime ore deciderà se richiedere l'autopsia.

Potrebbe interessarti

  • La Notte dei Colori, feste in piazza e sui colli, lirica e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • 10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Veicoli storici: riduzione del 50% dell'imposta per i mezzi registrati fino al 2 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Violento acquazzone nel Padovano: forte vento e grandine, alberi sradicati e strade allagate

  • Domenica di sangue: schianto tra due auto sull'argine a Codevigo, morto un 43enne

  • Tragico frontale sulla regionale 308: muore un parroco di 82 anni

  • Tragico schianto in moto alle Canarie: muore Andrea "Pizzi" Mazzin, 35enne padovano

  • Tragedia al maneggio, ucciso dal cavallo imbizzarrito. Il dramma ripreso da un collega

  • Infilzati, cotti e bruciati due tumori al fegato e al rene: intervento record in 20 minuti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento