Giovane di Abano si impicca in azienda del padre a Saccolongo

Il suicidio mercoledì, nel capannone della ditta edile del genitore in via Mattei. Vittima un 37enne, pare sofferente di crisi depressive. Non sono stati trovati biglietti. Salma a disposizione dell'istituto di medicina legale

Un 37enne si è tolto la vita, mercoledì, nell'azienda del padre. Il giovane, residente ad Abano Terme, è stato trovato morto intorno alle 12.30, all'interno del capannone della ditta edile di proprietà del genitore, in via Mattei a Saccolongo.

NESSUN BIGLIETTO. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del Suem 118, purtroppo inutili, in quanto sul corpo del 37enne non c'era più nulla da fare. Nessun biglietto a motivazione del drammatico gesto è stato rinvenuto dai carabinieri che indagano sul caso. Pare che soffrisse di crisi depressive. Il magistrato di turno ha messo la salma a disposizione dell'istituto di medicina legale di Padova per eventuali ulteriori accertamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento