Giù le serrande dopo l'assoluzione: Franco Birolo lascia la tabaccheria di Civè di Correzzola

Il proprietario dell'attività commerciale era salito agli onori della cronaca per aver ucciso un malvivente durante un tentativo di rapina nel 2012: assolto cinque anni più tardi, ora molla tutto

L'aveva già annunciato a suo tempo. Ma il senso di delusione misto a rabbia rimane: Franco Birolo, tabaccaio di Civè di Correzzola assurto agli onori della cronaca nel 2012 per aver ucciso un malvivente durante un tentativo di rapina (fatto per il quale ha ottenuto la piena assoluzione), ha deciso di chiudere la propria attività.

"Gli auguro tutta la serenità possibile"

Una scelta che ha particolarmente colpito Patrizio Bertin, presidente di Ascom Confcommercio Padova, il quale ha voluto dedicargli un pensiero e una riflessione: "Nonostante siano molte le attività che chiudono, purtroppo nell'indifferenza di chi crede che un centro commerciale magari a dieci chilometri possa sostituire il valore anche sociale di un negozio, la notizia che Franco Birolo, socio Ascom, ha deciso di chiudere e domenica sarà la sua ultima giornata di lavoro, è una notizia che fa doppiamente male. Birolo suo malgrado è salito alla ribalta della cronaca quando ne avrebbe fatto volentieri a meno e nonostante fosse chiaro chi aveva subito l'aggressione ha dovuto attendere anni prima di vedersi riconosciuta la legittima difesa. All'amico Birolo non mi resta che augurare tutta quella serenità alla quale lui e la sua famiglia hanno dovuto rinunciare in questi anni complice una legislazione troppo garantista con i delinquenti e troppo severa con le persone perbene".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cercasi 700 comparse per la fiction Rai ambientata a Padova: al via i casting per “L’Alligatore”

  • Dramma lungo la ferrovia: trentenne muore sotto il treno vicino alla stazione

  • Violento frontale in curva: due feriti, donna incinta soccorsa con l'elicottero

  • I parenti non riescono a contattarlo, il peggiore dei timori si concretizza: è in casa senza vita

  • Fuggi fuggi all'Ikea: scatta l'allarme antincendio, negozio evacuato a tempo di record

  • Badante ubriaca colpisce a calci e pugni una 90enne: il vicino sente le grida e dà l'allarme

Torna su
PadovaOggi è in caricamento