Si sveglia e trova il ladro in casa "Dammi i soldi o ti attacco l'Aids"

Si è intrufolato nell'abitazione di un medico in zona Sacra Famiglia a Padova. La donna lo ha trovato in corridoio con una siringa puntata contro di lei, ma è riuscita a convincerlo a lasciare l'appartamento

Un risveglio traumatico martedì mattina poco dopo le 7, per una dottoressa padovana, che, nel corridoio della sua abitazione, si è trovata faccia a faccia con un ladro. L'uomo, secondo quanto riportato dal Mattino di Padova, avrebbe chiesto dei soldi alla sessantenne minacciandola con una siringa di attaccarle l'Aids.

A TU PER TU CON IL LADRO. Si è svegliata per dei rumori nel corridoio del suo appartamento in zona Sacra Famiglia. La luce era accesa. Poi, la vista di un individuo sconosciuto in casa, con una siringa in mano, agitato, forse più di lei, che è riuscita a convincerlo con la diplomazia a lasciare l'abitazione. Non si è trattato, a detta della donna, di un ladro professionista, bensì di una persona disturbata, in cerca di qualcosa, denaro, gioielli o quant'altro.

L'OPERA DI PERSUASIONE. La sessantenne avrebbe messo in pratica la propria esperienza professionale per dissuaderlo e convincerlo del fatto che fosse meglio lasciare la casa ed evitare di combinare danni. Il ladro si è dunque avviato verso la porta senza portare via nulla. A quel punto la donna, ormai al sicuro, ha telefonato ai carabinieri del nucleo Radiomobile di Padova, fornendo loro l'identikit dell'intruso, un quarantenne, sul metro e sessanta, molto magro, senz'altro malato, probabilmente un tossicodipendente.

LE INDAGINI E IL CASO ANALOGO. Continuano le ricerche degli inquirenti. Nel frattempo un episodio simile, sempre martedì mattina, si è verificato poco distante. Un uomo avrebbe infranto la vetrata di un'abitazione, salvo poi ritrovarsi a tu per tu con il proprietario e fuggire via in preda al panico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

  • Rapina al bar: titolare legato e minacciato dai banditi armati dopo la chiusura

Torna su
PadovaOggi è in caricamento