Fino in Sicilia con mille chili di droga nel Tir: in manette due camionisti sorpresi all'autogrill

Una maxi indagine che ha visto cooperare le squadre mobili di Padova, Treviso e Palermo ha portato dietro le sbarre un siciliano e un veneto scoperti con un'enorme carico di droga

La squadra mobile di Padova ha coordinato un'ampia operazione che ha portato all'arresto di due autotrasportatori, sospettati di aver importato in Sicilia un carico di mille chili di hashish.

L'arresto

Il fermo, eseguito dai colleghi di Palermo su ordinanza emessa dal Gip del capoluogo siciliano, è avvenuto in un autogrill in provincia di Treviso. I due camionisti, un 58enne catanese e un 56enne bassanese residente a Tombolo, sono stati bloccati mentre prendevano un caffè nell'area di servizio, dove si erano dati appuntamento provenendo da luoghi diversi. Pesantissima l'accusa: trasporto di stupefacente in concorso, aggravato dalla grande quantità.

Il maxi sequestro

La droga era stata sequestrata a fine giugno in Sicilia, nella zona di Partinico, in un furgone il cui conducente era stato arrestato. Da lì era partita la complessa indagine, conclusa con la reclusione dei due indagati nel carcere di Treviso, a cui hanno partecipato gli agenti delle squadre mobili di Padova, Palermo e del capoluogo trevigiano. Le ricerche per capire come l'hashish fosse arrivato sull'isola hanno portato all'individuazione dei due camionisti fermati nel trevigiano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento