Canoni agevolati su case Ater: nei guai ex poliziotto che ometteva i redditi della moglie

Il tribunale di Padova ha disposto un sequestro conservativo per quasi 32mila euro nei confronti di un ex agente di polizia che avrebbe truffato lo Stato dal 2014

Non avrebbe dichiarato all'Ater il reddito della moglie. Motivo? Ottenere un canone di locazione più agevolato. Il Tribunale di Padova ha disposto un sequestro conservativo di quasi 32mila euro nei confronti di un ex poliziotto padovano ora in pensione, che per quattro anni non avrebbe dichiarato quanto percepiva la consorte.

Redditi non dichiarati

A scoprire quanto avvenuto è stata la banca telematica dell'agenzia delle entrate che ha comparato i dati con quella dell'Ater facendo venire a galle il raggiro. L'ex agente di polizia non avrebbe dichiarato i dodicimila euro che la moglie percepiva almeno dal 2014 e anche altri redditi dei figli che non abitavano più con loro due. L. I., è ora indagato per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato: anziché pagare mille euro al mese ne versava solo 400.

Potrebbe interessarti

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Sempre più in alto: l'Università di Padova scala 15 posizioni nella classifica mondiale degli atenei

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

I più letti della settimana

  • Si ferma per far attraversare un pedone e viene centrato: muore un motociclista

  • Distrutte 200 vigne di prosecco: grave atto vandalico nella Bassa Padovana

  • Falciata da un'auto, si trascina a casa col bacino rotto: caccia al pirata della strada

  • Drammatico scontro tra un'auto e una moto: 28enne elitrasportato, è gravissimo

  • Schianto in superstrada: tre feriti, uno è grave. Sversamento di gasolio sulla carreggiata

  • Pompa l'acqua per annaffiare il prato, donna muore folgorata nel giardino di casa

Torna su
PadovaOggi è in caricamento