Truffe agli anziani, i carabinieri incontrano i pensionati per insegnare a difendersi

L'Associazione pensionati di Camposampiero ha ospitato l'incontro che ha visto protagonisti i militari dell'Arma e il sindaco. L'invito è a diffidare e segnalare

Un momento dell'incontro durante le spiegazioni fornite dal maggiore Saccomanno

Un prezioso vademecum per imparare a difendersi da truffe e reati, dedicato a una delle fasce più deboli e più prese di mira della popolazione, gli anziani. É stato il fulcro dell'incontro svoltosi martedì pomeriggio nell'Alta.

I protagonisti

L'evento rivolto alla terza età era promosso e ospitato dall'Associazione pensionati di Camposampiero, dove gli anziani hanno ricevuto la visita del comandante della compagnia dei carabinieri di Cittadella, maggiore Giuseppe Saccomanno, con il vice comandante della caserma del paese. Presenti anche il sindaco Katia Maccarrone con il suo vice e il presidente della sezione locale dell'Associazione nazionale carabinieri e di Assoarma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I consigli utili

Saccomanno ha accuratamente spiegato ai presenti quali sono i principali tipi di truffa e le scuse su cui i delinquenti fanno leva per disorientare gli anziani. A seguire sono poi stati illustrati i comportamenti e i consigli che possono rivelarsi decisivi per non essere imbrogliati. Regola aurea, non aprire e non far entrare in casa sconosciuti, neanche se abbigliati da forze dell'ordine o autorità o se muniti di cartellino. Mai consegnare denaro a chi lo richiede a domicilio, poiché nessun dipendente di enti e società ne ha l'autorizzazione. É poi consigliabile evitare di tenere in casa grosse somme in contanti o oggetti particolarmente preziosi. Sempre valido infine l'invito a segnalare ogni situazione sospetta al 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • Addetti al rifornimento scaffali: ricerca urgente per settore Gdo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento