Tumori neuroendocrini del pancreas, un altro premio per la ricercatrice padovana Milanetto

Al meeting annuale dell’Enets a Barcellona, la dottoressa è stata premiata con una "training fellowship" (borsa di studio clinica) per perfezionamento e ricerca nel campo

La premiazione

Il giorno 8 Marzo, al meeting annuale dell’Enets (Società europea tumori neuroendocrini) a Barcellona, Congresso pluridisciplinare che ha riunito oltre 1.500 specialisti europei, la dottoressa Anna Caterina Milanetto è stata premiata dal presidente della Società, Massimo Falconi, ordinario di Chirurgia generale dell’Università Vita e Salute e direttore della Uoc di Chirurgia pancreatica dell’ospedale San Raffaele di Milano, con una "training fellowship" (borsa di studio clinica) per perfezionamento e ricerca nel campo dei tumori neuroendocrini del pancreas, da eseguirsi in collaborazione con la "Pancreas unit" del Centro di eccellenza Enets dell’Humanitas di Rozzano sul Naviglio (Milano).

IL RICONOSCIMENTO. Questo è un ulteriore riconoscimento dell’impegno nel campo dei tumori neuroendocrini del gruppo di studio e ricerca dell’Università di Padova, di cui è responsabile scientifico il chirurgo professor Claudio Pasquali, che da quasi 40 anni conduce ricerche all’avanguardia in questo campo e che ha permesso di raccogliere la più vasta casistica nazionale su queste rare forme di neoplasia endocrina, e di pubblicare 300 tra articoli e comunicazioni a congressi su queste neoplasie.

IL PROGETTO A PADOVA. Ora anche a Padova si sta organizzando un gruppo multidisciplinare di discussione dei casi di tumore neuroendocrino che coinvolge professionalità di vari settori, sia dell’Azienda ospedaliera che dello Iov: medici internisti, chirurghi, endocrinologi, gastroenterologi, medici nucleari, radiologi e oncologi. E questo è il primo passo per sfruttare esperienze presenti da tempo al servizio di questi pazienti, ma che si coaguleranno in un gruppo interaziendale formalizzato, primo passo, preliminare per accreditarsi come Centro di eccellenza Enets.

LE PREMIAZIONI. "Anna Caterina Milanetto, assegnista di ricerca dell’Università di Padova (in Clinica chirurgica 1, di cui è direttore il professor Donato Nitti), ha recentemente ha vinto la fellowship Sten Tibblin per condurre un programma di ricerca sui tumori neuroendocrini gastro-entero-pancreatici all’Università di Lund (Svezia) nell’ambito di una collaborazione con la nostra Università - si legge in una nota diffusa dall'Ateneo - questa fellowship dell’Enets giunge a pochi mesi dal precedente successo e ci fa ben sperare per l’avanzamento della ricerca in questo settore da parte dei nostri laureati".

LA DOTTORESSA PREMIATA. "Ringrazio l’Enets per l’opportunità offertami con questa fellowship - commenta la dottoressa Milanetto - e il professor Pasquali, mio mentore, per la formazione e l’esperienza maturata in questa Università e per il suo costante aiuto e indirizzo in un campo così particolare e affascinante come quello della Chirurgia endocrina del pancreas. Cogliendo spunto dalla ricorrenza dell'8 Marzo, dedico questo premio alla memoria di Elena Lucrezia Cornaro Piscopia, prima donna al mondo laureata nella nostra Università di Padova nel 1678, e a tutte le donne che quotidianamente lavorano silenziosamente in Europa per l’avanzamento della ricerca nei tumori neuroendocrini".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

Torna su
PadovaOggi è in caricamento