Torna nel fine settimana una colomba per la vita di Admo: dedica speciale a Gianfranco

Sabato 10 e domenica 11 marzo prossimo torna nella città del Santo la Campagna nazionale “Una Colomba per la vita 2018”

"…ora come posso dirti il mio grazie? In questi mesi ci ho pensato tanto poiché nessuna parola, nessuna lettera può bastare … cara Donatrice, tu mi hai restituita ai fiori, alla poesia, a mio figlio, alla sabbia che cuoce sotto al sole, alla nebbia… all’amore, al desiderio, alle crepe nei muri, alla marmellata di more… tu mi hai restituita ai ricordi, al cuore che batte, ai progetti… al presente… alla Vita!"

L'iniziativa
 

Sono queste parole di ringraziamento nei confronti di un anonimo donatore da parte di chi ha ricevuto il midollo osseo  a lanciare anche quest’anno la campagna colombe 2018 per Admo anche a Padova. Sabato 10 e domenica 11 marzo prossimo torna nella città del Santo la Campagna nazionale “Una Colomba per la vita 2018”. La campagna padovana quest’anno verrà dedicata a Gianfranco, il fratello di una una volontaria del gruppo di Cittadella, molto attiva sia con Admo sia con Avis.
La ragazza si è avvicinata al Dono e ad Admo proprio per la malattia di suo fratello, che studiava a Torino ed è mancato  nella città della Mole la notte tra il 7 e l'8 febbraio scorso. “Gianfranco rimane con noi con il suo sorriso – spiega Paola Baiguera presidente di Admo Padova -  ci accompagna in tutte le uscite del Gruppo Scuole, in particolare nella zona di Cittadella dove sono moltissimi gli incontri con gli studenti delle scuole superiori proprio grazie dalla meravigliosa collaborazione fra Avis e Admo. I volontari vogliono continuare a ricordare Gianfranco proprio facendo squadra per il Dono!” Admo Padova ha superato ormai i 15 mila iscritti grazie proprio ad un’intensa e costante opera di sensibilizzazione tra i giovani a partire dalle scuole fino alle società sportive.

I progetti


Ogni settimana  il gruppo scuola dell’associazione con i proprio volontari incontra gli studenti delle diverse scuole di Padova e provincia, dalle elementari alle superiori. Per l’università l’Admo sta puntando soprattutto sugli studenti di medicina e infermieristica i “più vicini” dal punto di vista sanitario. Numerosi anche i progetti con le squadre sportive del territorio ma anche con le  amministrazioni comunali, per “fare squadra”, questo l’imperativo categorico per l’associazione. Ha fatto notizia in  questo senso il gesto di Fabio Caramel, 25 anni, difensore dello Spinea Calcio (Promozione girone C),  che ha saltato una partita di campionato per donare il midollo osseo. Da quando aveva 18 anni Fabio è donatore di sangue. Non è un caso che tra Admo e Avis è è stata stretta una forte collaborazione  per avvicinare anche i donatori di sangue.  Ecco anche perché non mancheranno i banchetti e volontari dell’Admo Padova nelle tappe di Vigonza ( 28 aprile) ed Este (9 giugno)  del tour provinciale Avis “Riso Fa Buon Sangue” ( info: http://www.risofabuonsangue.it/) . 

I dati

In Italia ogni anno circa 1.500 persone, di cui la metà bambini, necessitano di trapianto di midollo, ma solo 1 paziente su 2 trova un donatore compatibile.  La proporzione è uno persona compatibile su 100.000 che ovviamente deve essere iscritta al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo (IBMDR). “E’ importante iscriversi sempre nel registro dei donatori– continua la presidente Admo di Padova – proprio perché nel momento del bisogno ci siano più possibilità di vita. Vediamo nella cronaca di tutti i giorni rincorse all’iscrizione al Registro solo nel momento in cui magari c’è un amico o parente che se non trova il midollo rischia  la vita. Certo, va benissimo a quel punto chiamare all’appello tutti, ma perché non farlo prima?   anche per chi magari non è un nostro amico o parente ma ha solo quella come possibilità di vita? E se servisse a te? “

I prodotti

I prodotti della Campagna “Una Colomba per la Vita” proposti nelle piazze italiane sabato 10 e domenica 11 Marzo non saranno quindi semplici dolci da condividere con amici e parenti per festeggiare, ma segni concreti di gioia e speranza.
I fondi raccolti da ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) saranno utilizzati per realizzare proprio i progetti di sensibilizzazione sul territorio e raggiungere un unico obiettivo: far sì che ogni paziente possa trovare una persona compatibile, disponibile a donargli una nuova possibilità di vita: il midollo osseo. Presso le postazioni saranno presenti volontari pronti a fornire tutte le informazioni necessarie, tante testimonianze di persone che hanno donato e di coloro che, grazie a questo semplice ma immenso gesto, sono tornati a vivere. Oltre 100 le piazze padovane coinvolte il 10 e 11 marzo prossimo, grazie anche alla preziosa collaborazione delle parrocchie. In prima linea come ormai da anni il Centro Commerciale Piazza Grande che ospiterà i volontari Admo per tutto il fine settimana.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Schianto dello scuolabus: dopo la strage sfiorata l'autista ubriaco è già libero

  • Cronaca

    Insulti alla consigliera Mosco e alla leghista Ghidoni, poi la folle escalation fino all'arresto. Ma torna libero

  • Cronaca

    Maltempo, è allerta arancione per il bacino del fiume Bacchiglione

  • Cronaca

    Aggredito dalla baby gang: scoperti a scassinare i garage, feriscono il testimone

I più letti della settimana

  • «Siamo ai 220», poi lo schianto fatale: 35enne padovano muore dopo la diretta Facebook

  • Dramma della solitudine: giovane stroncata in casa, era morta da giorni

  • Blitz in azienda, quasi metà degli operai sono irregolari. Pesanti sanzioni in arrivo

  • Pauroso frontale a Rubano: donna di 84 anni muore nello schianto

  • Scuolabus si ribalta: undici bambini feriti. Catturato l'autista in fuga, aveva bevuto

  • Il finocchio: le sue proprietà, le controindicazioni e gli usi in cucina

Torna su
PadovaOggi è in caricamento