sabato, 01 novembre 8℃

“Notte bianca” in Stazione: l'intrattenimento scaccia-degrado

Sabato l'iniziativa dell'associazione Andromeda di Filippo Ascierto con il Comune, che vedrà il piazzale dello scalo ferroviario riempirsi di musica, stand gastronomici e attività commerciali

Laura Organte 4 ottobre 2012

Una notte di musica, danze, giochi, animazione, con stand gastronomici e attività commerciali, per riportare i cittadini in Stazione. È questo lo spirito di “Una notte per Padova", l’iniziativa proposta dall'associazione Andromeda e dall'amministrazione comunale e realizzata in collaborazione con Camera di commercio, Confcommercio, Rfi, Aps Advertising e Gruppo Aspiag.

L’INIZIATIVA. L’appuntamento è per sabato 6 ottobre dalle 18 in poi, per vivere in modo diverso, per una sera, questo luogo della città: “Le stazioni sono il biglietto da visita delle città – sostiene il presidente di Andromeda Filippo Ascierto – e quella di Padova, per cronaca, è stata sempre vista come un punto oscuro legato al degrado. In realtà, sotto il profilo dell’immagine la città si sta trasformando e quello che vogliamo è che anche i padovani lo sappiano. Con questo evento – conclude Ascierto – desideriamo riportare i cittadini in Stazione, in un pezzo di città che spesso non viene vissuto o soltanto legato ai viaggi”.

IL TEMA DELLA SICUREZZA. Al centro dell’iniziativa, la tematica del degrado, da sempre legata a questa area della città: “Uno dei problemi legati alla sicurezza è proprio quello dell’occupazione degli spazi, che devono essere vissuti – sottolinea il vicesindaco Ivo Rossi -  e noi vogliamo risolvere lo spazio della stazione. Nessuno vuole nascondere i problemi – prosegue Rossi – che vanno accompagnati fino a soluzione con le forze dell’ordine. Quello di sabato è un segnale importante, è un’occasione per prendere in mano la città, per vivere, riconquistare questo luogo, avere un rapporto diverso di quello che c’è stato finora. E penso anche che questo stile di vicinanza politica sia uno stile da utilizzare in futuro, per il bene della città, per costruire un’immagine positiva di Padova”.

Annuncio promozionale

LA NUOVA PIAZZA. Un’occasione anche per ricordare ai padovani che, dopo quasi un anno di lavori e con un investimento di più di 3milioni di euro, il piazzale della stazione e l’area che lo circonda sta per cambiare completamente aspetto: “Stiamo completando tutta la pavimentazione e contiamo di ultimare i lavori in novembre con la sistemazione anche delle alberature che daranno equilibrio al nuovo spazio - dichiara Ivo Rossi - Entro febbraio dovrebbero crescere anche le strutture: due, in acciaio, davanti all’uscita principale della Stazione, ospiteranno il punto di polizia municipale, il Mobility center, il punto turistico, i taxi. Una terza struttura, punto extraurbano, verrà destinato all’autostazione. Ultima, la sistemazione della pavimentazione della parte sud dove il tram collegherà la stazione alla Fiera”.

Filippo Ascierto
Stazione
degrado
sicurezza
stazione

Commenti